CRONACA

I manifestanti: 'Porteremo lo sportello all'aperto'

Migranti: presidio contro chiusura infopoint Ventimiglia

sabato 29 dicembre 2018
Migranti: presidio contro chiusura infopoint Ventimiglia

VENTIMIGLIA - Una ventina di no border del collettivo Progetto 20K ha organizzato un presidio, nel pomeriggio, davanti alla stazione ferroviaria di Ventimiglia, in occasione dell'imminente chiusura dell'Info Point "Eufemia", di corso Tenda, dovuta al mancato rinnovo del contratto di affitto.

Gli attivisti hanno voluto dimostrare che il progetto dedicato ai migranti proseguirà. "La solidarietà non si ferma, Eufemia ovunque"; "Ventimiglia città aperta" e un disegno che ritrae il ministro dell'Interno Matteo Salvini che bacia sulla bocca il sindaco della città di confine, Enrico Ioculano (Pd), alcuni degli striscioni mostrati durante la manifestazione.

"Portiamo all'aperto il nostro info-legal point Eufemia, visto che dal 1 gennaio del 2019 dovremo lasciare il locale di via Tenda dove da un anno aiutiamo i migranti - afferma Giacomo Mattielli, uno degli attivisti -. Per un anno e mezzo, da noi i migranti in transito hanno ricevuto abiti, ricaricato i loro cellulari, utilizzato computer per collegarsi a internet in modo gratuito. Abbiamo anche fornito informazioni e assistenza legale". I no border sono convinti che all'origine del mancato rinnovo del contratto ci siano "pressioni politiche".

Pertanto aggiungono: "Lo faremo per strada finché non troveremo un nuovo locale".

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place