POLITICA

Sabato atteso il presidente Toti: "Politiche del Governo inefficaci"

Migranti a Ventimiglia, Di Maio in visita: "Faremo pagare il conto alla Francia"

venerd́ 14 luglio 2017

Tre indagati, 21 opere sequestrate, un’inchiesta della procura di Genova e un lucchetto a sbarrare l’entrata. La mostra su Amedeo Modigliani a Genova è stata chiusa con tre giorni di anticipo. Una decisione presa da Palazzo Ducale “per rispetto dei visitatori”, spiega una nota.


VENTIMIGLIA -  "Nel giorno della festa della repubblica francese, nel giorno di liberté, egalité e fraternité, noi mandiamo un chiaro messaggio alla Francia: se andiamo al governo la prima cosa da fare è fare pagare il conto alla Francia per i soldi che si stanno spendendo a Ventimiglia per il loro egoismo". Lo ha detto Luigi Di Maio, vice presidente della Camera dei deputati, dopo la sua visita al parco Roja a Ventimiglia. L’esponente del M5s è stato accolto dal sindaco Enrico Ioculano e dai rappresentanti della Croce Rossa. Poi la chiesa delle Gianchette e i valichi di ponte San Luigi e ponte San Ludovico.

“L’'Ue finisce a Ventimiglia – ha detto Di Maio – gli italiani sono i veri europeisti, il vero presidio di solidarietà è il Comune di Ventimiglia in questo campo con la Croce Rossa, il Prefetto e le forze dell'ordine in questa zona. Oltre la frontiera c'è l'egoismo non l'europeismo”.

Sabato intanto sarà il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a fare un sopralluogo. Lo annuncia lo stesso governatore stamani a Genova a margine di una conferenza stampa. "Gli sbarchi continuano, le politiche del Governo sono inefficaci a contenere gli arrivi, Ventimiglia resta uno dei luoghi critici del nostro Paese, oggi ci sono oltre 450 persone ospitate nel campo della Croce rossa, 250 più o meno accampate sul fiume Roja - sottolinea Toti - Abbiamo fatto uno stanziamento straordinario di 50 mila euro chiesto dalla Prefettura per pulirne l'alveo ed evitare incidenti mortali in caso di piogge come già accaduto in passato".


Commenti



I NOSTRI BLOG