CRONACA

Scoperto a Cannes, trovato attaccato al pantografo

Migrante morto fulminato sul tetto di un treno partito da Ventimiglia

venerd́ 17 febbraio 2017
Migrante morto fulminato sul tetto di un treno partito da Ventimiglia

VENTIMIGLIA - Un migrante è stato trovato morto sul tetto di un treno in sosta alla stazione di Cannes "La Bocca". L'uomo potrebbe essere morto folgorato. Il cadavere è stato trovato attaccato al pantografo del convoglio (il dispositivo installato sui veicoli ferroviari e tranviari che si collega ai cavi dell'alta tensione). Il treno era partito alle 5.30 dalla stazione di Ventimiglia.

LA DINAMICA - E' rimasto carbonizzato in seguito alla potente scarica elettrica che lo ha folgorato, determinando un guasto al treno. Secondo quanto accertato dalle autorità italiane e francesi, il migrante, appena folgorato, ha creato una sorta di corto circuito limitandone la funzionalità. Così, dopo aver percorso una parte del tragitto a fatica, i passeggeri sono stati fatti scendere e il convoglio è stato trainato fino a Cannes, dove i tecnici delle ferrovie francesi si sono imbattuti nella macabra scoperta. Ancora attaccato al pantografo c'era il corpo del migrante.

Commenti



I NOSTRI BLOG