CRONACA


Medico ucciso nel suo studio: trafitto da 17 coltellate

venerd́ 28 settembre 2018
Medico ucciso nel suo studio: trafitto da 17 coltellate

SANREMO -  E' stato ucciso con circa diciassette coltellate, sei delle quali mortali alla giugulare, il medico legale Giovanni Palumbo, 61 anni, aggredito ieri pomeriggio alle 18 nel proprio studio medico a Sanremo. Il dato è emerso stamani nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella caserma dei carabinieri alla presenza del tenente colonnello Pier Enrico Burri e del capitano Mario Boccucci.

Vincenzo Mercurio, 54 anni, ex commerciante ambulante di Ventimiglia, è stato arrestato come presunto omicida: secondo i primi accertamenti avrebbe aggredito il medico per una perizia medicolegale utile a una richiesta di pensione di invalidità avanzata da Mercurio, dovuta alla perdita della vista da un occhio per quello che lui considerava un errore medico. Una vicenda che ha avuto inizio nel 2012 e culminata nel marzo del 2014 con l'aggressione a un altro medico dell'ex ospedale Santo Spirito di Ventimiglia e ieri con l'assassinio del medico legale. L'aggressione è stata ricostruita grazie alle testimonianze dei colleghi di Palumbo: Mercurio avrebbe usato un coltello a serramanico. Dopo aver colpito a morte il medico se ne è andato con le mani ancora sporche di sangue. L'aggressione stata talmente efferata che lo stesso Mercurio si è ferito con una coltellata ad una gamba.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place