POLITICA

La denuncia: "Cancelleri dentro l'organigramma di Rouseeau"

M5s, 'Caso Cassimatis' anche in Sicilia. L'ex candidata: "Il lupo non perde il vizio"

giovedý 14 settembre 2017
M5s, 'Caso Cassimatis' anche in Sicilia. L'ex candidata:

GENOVA -  "Il lupo perde il pelo ma non il vizio eh?". Così Marika Cassimatis, ex candidata in virtù delle Comunarie del M5s a Genova poi esautorata da Beppe Grillo col famoso "fidatevi di me" a favore del musicista Luca Pirondini che però non arrivò nemmeno al ballottaggio. Cassimatis commenta quanto successo in Sicilia, dove il giudice ha accolto il ricorso del grillino Mauro Giulivi sospendendo la candidatura 'targata' Grillo di Giancarlo Cancelleri.

"Nessuno ha notato l'anomalia rappresentata da Cancelleri. Nel pensatoio grillino i cervelli fumano per il grande sforzo neuronale. Nessuno invece che rileva la grande contraddizione di un Cancelleri dentro l'organigramma di Rousseau, il portale del voto online, che ha sede allo stesso indirizzo dove ha sede a Milano la Casaleggio associati, luogo dove convergono i voti del portale durante le regionarie", osserva Cassimatis che evoca il "conflitto di interessi" di Cancelleri.

"Ho l'impressione che non vogliano imparare dai loro errori. Democrazia? Grillini fatevi delle domande anche per la pace dei vostri neuroni fumanti". In merito alle minacce di morte di cui parla Giulivi Cassimatis non batte ciglio e fa riferimento alla sua pagina Facebook dove ha postato alcuni pesantissimi commenti sul suo conto. "La macchina del fango l'hanno accesa ancora una volta", ha concluso.

Commenti



I NOSTRI BLOG