CRONACA


Litiga per la caldaia e accoltella la moglie: resta in carcere il dentista

venerd́ 22 marzo 2019
Litiga per la caldaia e accoltella la moglie: resta in carcere il dentista

BOLANO -  Resta in carcere Franco Franconi, il dentista spezzino di 61 anni che mercoledì sera aveva ferito con una coltellata all'addome la moglie al culmine di un litigio avvenuto nella villa di Montebello, nel comune di Bolano.

Lo ha stabilito il gip al termine dell'interrogatorio di garanzia avvenuto stamani nel carcere di Villa Andreino. Franconi, assistito dall'avvocato Fabio Sommovigo, prima di iniziare l'interrogatorio ha chiesto informazioni sulle condizioni di salute della moglie, ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Sant'Andrea. Poi, ha risposto alle domande poste dal pm e dal gip, confermando quanto affermato già ai carabinieri. L'aggressione dell'uomo sarebbe scaturita a seguito del litigio legato al funzionamento della caldaia dell'abitazione.

Una reazione "verosimilmente patologica", come tende a sostenere la difesa che potrebbe nei prossimi giorni chiedere al giudice per le indagini preliminari una perizia per valutare la capacità di intendere e volere dell'uomo al momento dei fatti. Intanto le condizioni della moglie, sottoposta nella notte tra mercoledì e giovedì a un intervento chirurgico durato quasi dieci ore, sarebbero in lento miglioramento.

(Foto ANSA)

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place