CRONACA


Liguria ferita dal maltempo, Ŕ ancora allerta arancione nel Centro della regione

mercoledý 31 ottobre 2018
Liguria ferita dal maltempo, Ŕ ancora allerta arancione nel Centro della regione

GENOVA -  Ancora maltempo in Liguria. A mezzanotte di oggi mercoledì 31 ottobre è scattata l'allerta arancione sul centro della regione (Zone B-D-E). Allerta gialla invece nel Ponente e Levante ligure (A-C). Liguria devastata dalla forza del vento e del mare. Il bilancio al momento è di una vittima, ad Albisola Superiore, è di milioni di danni ai litorali.

Portofino Isolata, a Rapallo completamente distrutto il lungomare. Danni ingenti anche nello spezzino e a Genova dove sono andate gravemente danneggiati il borgo di Boccadasse e la spiaggia di Vernazzola. Anche il Ponente è stato colpito con le mareggiate che hanno rovinato i litorali. Il governatore Toti ha firmato la richiesta dello stato di emergenza per calamità naturale.

- GLI AGGIORNAMENTI

10.30 - Ancora disagi per il maltempo che lunedì ha devastato la Liguria. In 24 ore i pompieri hanno effettuato 130 interventi per la messa in sicurezza di strade e costa soprattutto per alberi pericolanti e costruzioni in bilico. A Portofino è stata trasportata con l'elicottero una squadra di soccorritori acquatici per gli interventi.

9.00 - AGGIORNAMENTO METEO - Nuvolosità più intensa interessa, al momento, il Ponente mentre sulla parte centrale ma soprattutto a Levante c'è spazio ancora per qualche schiarita. Precipitazioni deboli interessano l'imperiese e il savonese, con nuclei più significativi che si trovano in mare. Dalla mezzanotte si sono avute cumulate di 17.4 millimetri a Colle del Melogno (Savona), Colle d'Oggia (Imperia), 14.8 a Monte Settepani (Savona), 12.8 a Pornassio (Imperia) e Mallare (Savona).

I venti sono moderati settentrionali sul centro Ponente, più orientali a Levante. Nelle prossime ore la rotazione dei venti da Sud Est potrà indurre fenomeni più organizzati sul centro della regione. Il mare, alla boa di Capo Mele, è molto mosso con altezza massima dell'onda di 2,03 metri.

8.50 - Sindaco di Cogoleto, Mauro Cavelli: "I giovani, i cittadini si sono subito mossi per sistemare le attività comemrciali. Restano molti danni: le passeggiate sono distrutte, alberi caduti sulle scuole, danni alla strada e ai parcheggi, l'impianto elettrico è stato demolito, non funziona più nulla. Per un Comune come i nostro sono danni giganteschi che non possiamo coprire, servirà l'aiuto e il contributo del governo centrale. Per la Liguria non è un momento fortunato, tutta la costa è stata devastata e ci sono danni di milioni di euro. Ora speriamo che il tempo ci assista, in serata è previsto un peggioramemto, ci auguriamo almeno che il vento non superi i 60 km/h".

8.40 - Il sindaco di Portofino Matteo Viacava fa il punto sulla situazione del borgo: "La situazione è critica. Abbiamo la starda provinciale distrutta. C'è una perdita di gas che stiamo cercando di individuare e riparare. Al momento l'unico collegamento è via mare con con Santa Margherita Ligure. Da ieri abbiamo fatto evacuare una 50 di turisti che erano presenti negli alberghi del borgo. Ci sono circa 300 residenti isolati. Stiamo lavorando al fine di aprire la strada dl parco per permettere almeno ai piccoli mezzi si soccorso, della protezione civile e dei vigili del fuoco di accedere al paese". 

8.20 - Claudio Chiarotti, presidente del Municipio Ponente di Genova: "Una mareggiata impressionante. La passeggiata è stata distrutta, servirà un intervento importante. Una stima dei danni ancora non l'abbiamo fatta ma parliamo sicuramente di una decina di milioni di euro". 

8.00 - E' aperta l'Aurelia al'altezza di Arenzano. A Genova code e rallentamenti nell'area di via Borzoli, via Siffredi. Ferma la ferrovia Genova-Casella. Aperti i mercati civici ad eccezzione di quello di Sestri Ponente.   

7.00 - A Genova scuole aperte. Aperti anche tutti i cimiteri escluso quelli di Crevari e Voltri.

6.30 - AGGIORNAMENTO METEO: La notte appena trascorsa è stata caratterizzata da piogge per lo più di debole intensità registrate sul Centro Ponente della Regione. Attualmente si osservano locali rovesci sul mare al largo del Ponente ligure.I venti tra deboli e moderati sono disposti da Est a Levante e da Nord/Nord-Est a Ponente. Nei bacini strumentati non sono stati registrati variazioni dei livelli idrometrici. Per le prossime ore permangono condizioni favorevoli allo sviluppo di fenomeni temporaleschi, anche forti.

- IL QUADRO DELL'ALLERTA

· ZONE A, C: ALLERTA GIALLA DALLE 00.00 ALLE 23.59

· ZONA B: ALLERTA ARANCIONE DALLE 00.00 ALLE 23.59

· ZONE D, E: ALLERTA ARANCIONE DALLE 00.00 ALLE 23.59.

- LA SITUAZIONE

Pioggia e temporali più probabili sulla parte centrale della Liguria. Una seconda fase, legata al fronte vero e proprio, è attesa nella serata di oggi sulla nostra regione e ci interesserà anche nel corso di giovedì. E’ evidente che, stante la situazione pregressa provocata dal precedente, intenso passaggio perturbato, siano da tenere in grande considerazione sia i possibili, repentini innalzamenti di corsi d’acqua che la stabilità dei versanti.

Particolare attenzione per vento e mare. Vento in rinforo, da Nord sul Ponente, da Sud-Est a Levante, anche con raffiche. Il mare, dopo una breve tregua, tornerà a crescere dal fino ad agitato, con onde nuovamente alte. Un’attenuazione del moto ondoso è attesa dal pomeriggio di giovedì.

- LE PREVISIONI

MERCOLEDI’ 31 OTTOBRE: Nuovo peggioramento già dalle prime ore della notte con precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale. Alta probabilità di temporali forti su AC, alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su BDE. Piogge con cumulate significative su tutte le aree. Nuovo rinforzo dei venti fino a forti, da Nord su ABD, da Sud Est su CE. Nuovo aumento del moto ondoso per onda da Sud-Sud Est. Mareggiata su A dal pomeriggio, localmente agitato su BC.

GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE: Dalle prime ore della notte precipitazioni diffuse attraverseranno la regione da Ponente verso Levante con quantitativi elevati su A, significativi su BCDE. Progressiva attenuazione dei fenomeni nella seconda parte della giornata. Venti meridionali ancora localmente forti nelle prime ore del mattino su C, in progressiva attenuazione. Mare localmente agitato nelle prime ore, in graduale calo.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place