PORTI E LOGISTICA

Nomina in autorithy ed elezioni 2017 sullo sfondo della polemica

La Spezia porto delle tensioni: nuovo scontro Federici-Forcieri

di Andrea Scuderi

venerdý 11 marzo 2016

A margine di un incontro pubblico sulla portualita' va in scena l'ennesimo scontro tra il Presidente del Porto della Spezia Lorenzo Forcieri e il sindaco Massimo Federici. Con Luigi Merlo, alla prima uscita da consigliere del Ministro Delrio, in evidente imbarazzo, che Ŕ costretto al no comment sulla polemica politica.


LA SPEZIA - A margine di un incontro pubblico sulla portualita' va in scena l'ennesimo scontro tra il Presidente del Porto della Spezia Lorenzo Forcieri e il sindaco Massimo Federici. Con Luigi Merlo, alla prima uscita da consigliere del Ministro Delrio, in evidente imbarazzo, che è costretto al no comment sulla polemica politica. Senza dimenticare che Federici, Forcieri e Merlo sono tutti esponenti del Pd e tutti e tre renziani.

Federici ipotizza nuove modifiche al piano regolatore portuale. Forcieri parla di "comportamenti superficiali" del Comune che rischiano di "portare La Spezia indietro di anni". Ma sullo sfondo della diatriba ci sono le elezioni alla Spezia del 2017, le candidature del Partito Democratico, ma anche la nomina del prossimo presidente dell'autorità portuale di sistema di Spezia e Carrara.

Forcieri starebbe lavorando per ottenere la conferma in Porto: in base a quanto riferisce un esponente di spicco del Pd avrebbe avuto incontri romani importanti per ottenere l'ok del Ministro Delrio. Merlo non gradirebbe, dice di non avere competenze in merito e per questa ragione non si esprime. Il diretto interessato, Forcieri, sul suo futuro si limita a dire "Non so quello che farò da grande", ma a Spezia tutti sono convinti che sta lavorando su due fronti: prima cerca la conferma in Autorita' Portuale, se non riesce e' pronto a candidarsi a sindaco nel 2017. Federici sulla questione ironizza: "Ho avuto a che fare molto in passato con Forcieri, vorrei non pensare al suo futuro". E anche tra gli operatori portuali c'è chi non nasconde l'auspicio di vedere nomi nuovi nelle istituzioni spezzine. È il caso di Giorgia Bucchioni che dice "non mi esprimo sulle candidature, ma mi auguro di vedere emergere qualche giovane".

Assente Raffaella Paita che, poche ore prima, nella direzione del Pd spezzino, avrebbe avuto un pesante battibecco con lo stesso Forcieri sulle regole per la scelta del segretario provinciale del Pd. Intanto l'assessore regionale Rixi critica il momento di tensione politica, legata al porto: "questa litigiosità e' dannosa, va superata nell'interesse di chi opera nel porto". Rixi poi, sulla riforma dei porti, ammonisce anche Merlo: "se facesse quello che diceva da presidente del porto di Genova sarebbe perfetto. Invece la riforma rischia di creare troppe rigidità". Il consigliere del Ministro risponde: "stiamo lavorando per evitare questi rischi. Le rigidità diminuiranno rispetto al sistema attuale".

Commenti



I NOSTRI BLOG