CRONACA

Si occuperanno della manutenzione ordinaria

La Spezia, genitori e ragazzi 'cureranno' gli edifici scolastici

mercoledý 19 aprile 2017
La Spezia, genitori e ragazzi 'cureranno' gli edifici scolastici

LA SPEZIA -  Saranno genitori e ragazzi a prendersi cura della manutenzione ordinaria degli edifici scolastici. Attraverso un bando da 300 mila euro messo in campo dalla Fondazione Carispezia saranno possibili tinteggiature, pulizie, miglioramento degli spazi in tutte le scuole spezzine e della Lunigiana.

"Il bando 'Insieme per le nostre scuole' vuole stimolare genitori e studenti a prendersi cura della scuola - ha detto il presidente Matteo Melley - intervenendo con opere di manutenzione, sistemazione e di tutti quegli interventi che gli istituti non riescono più a fare perché mancano le risorse e i tempi. Speriamo ci sia un'adesione convinta dei genitori e degli studenti: la scuola è un luogo che appartiene a tutti, questa idea aiuta la crescita del welfare di comunità dove tutti sono chiamati a dare un contributo anche in disponibilità di tempo".

Saranno disponibili ulteriori 100 mila euro a titolo premiale sui progetti selezionati dal bando, che la Fondazione erogherà attraverso lo strumento dello "school bonus" del Governo, un'iniziativa del Miur che prevede incentivi ai privati che effettuano donazioni alle scuole. La Fondazione ha presentato anche un altro bando, da 100 mila euro, dedicato all'adozione degli ausili e della strumentazione tecnologica per la didattica inclusiva. Potranno parteciparvi gli istituti dell'infanzia e del primo ciclo della Spezia e della Lunigiana. "Questo bando è frutto di un'esperienza maturata lo scorso anno - ha aggiunto Melley -, quando rispondemmo all'appello lanciato dai genitori per la carenza di insegnanti di sostegno. Ma è emersa anche la necessità di ausili tecnologici e strumentazioni per migliorare l'inserimento dei ragazzi disabili nelle lezioni".

Commenti



I NOSTRI BLOG