CRONACA

Donna grave dopo l'incidente in via Annuti

Investita da un'Apecar sulle strisce, spinge la carrozzina e salva la figlia

luned́ 06 novembre 2017
Investita da un'Apecar sulle strisce, spinge la carrozzina e salva la figlia

CASARZA LIGURE - Quando si è accorta che l'Apecar la stava investendo ha allungato la mano per spingere lontano la carrozzina con dentro la figlia di 6 mesi. L'istinto della mamma ha salvato la bimba, uscita miracolosamente incolume dall' incidente. E' invece in gravi condizioni la donna, Michela Figone, 41 anni, impiegata, madre di tre figlie, ricoverata in ospedale dove è già stata sottoposta ad un delicato intervento per ridurre un'ematoma alla testa.

L'incidente è avvenuto alle 10 in prossimità delle strisce pedonali di via Annuti, la strada principale di Casarza Ligure, paesino allungato sulla provinciale a pochi chilometri da Sestri Levante. La donna abita lì con la famiglia, il marito, un operaio, e tre figlie, tutte minorenni. Michela Figone è stata investita mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, colpita di fianco dalla parte anteriore di una vecchia Apecar condotta da un'ottantenne.

L'anziano, anche lui abitante nel posto, pur risultato negativo all'alcol test, è stato indagato dai carabinieri di Sestri Levante per lesioni colpose gravi perchè l'investimento è avvenuto sulle strisce pedonali. Alcuni testimoni hanno raccontato che la donna, quando si è accorta che stava per essere travolta dall'Apecar, è riuscita a spingere lontano la carrozzina. Un gesto lieve, d'amore, come un soffio, che ha salvato la bambina, uscita senza un graffio dall' incidente.

E' stata affidata al papà dai volontari della pubblica assistenza e dai carabinieri giunti sul posto. La mamma, a causa dell'urto, è stata sbalzata ad alcuni metri di distanza ed è caduta a terra picchiando la testa sull'asfalto. Ha riportato un trauma cranico ed ha subito perso conoscenza: i volontari del soccorso di Sestri Levante insieme al medico del 118 di Lavagna l'hanno intubata e trasportata sino ad un piazzale nei pressi del casello dell'autostrada di Sestri Levante. Da lì la quarantunenne è stata trasferita sull'elicottero dei vigili del fuoco e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale San Martino dove nel pomeriggio è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico alla testa per ridurre l'ematoma alla testa.

Commenti



I NOSTRI BLOG