ECONOMIA


Investimenti, l'Ad di Fineco Bank Foti traccia la strada: "Pianificazione e coerenza"

mercoledý 13 giugno 2018



GENOVA - "Il nostro obiettivo è aiutare i clienti a fare le scelte migliori. Aiutarli a tracciare una strada che sia coerente con i loro pogrammi e a 'prova di bomba', capace cioè di affrontare qualsiasi possibile situazione. In due parole pianificazione e coerenza" così l'amministratore di Fineco Bank Alessandro Foti durante l'incontro a Terrazza Colombo.   

"Ogni servizio per il cliente deve rispondere a un requisito specifico - ha specificato ancora Foti -. Bisogna smpre dimostrare perchè è stato fatto perchè porta a un miglioramento. Il secondo aspetto fondamentale è la trasparenza dell'azione. La Consob qualche giorno fa ha detto.giustamente che gli investitori devono essere tutelati ma ha anche aggiunto che gli stessi devono rendersi conto che il rischio zero non esite.

L'amministratore delegato di Fineco poi specifica un altro aspetto centrale per quanto riguarda l'economia finanziaria italiana: "E' vero che il nostro debito pubblico è oltre i due miliardi di euro, ma è anche vero che la ricchezza dell'Italia in termini di risparmi è praticamente il doppio di quel valore, in più c'è da aggiungere tutto il valore immobiliare".

E sull'importanza di avere un governo stabile inserito nel quadro mondiale di una globalizzazione finanziaria: "Storicamente i nostri governi hanno avuto una durata media di 18 mesi. C'è da dire che l'Italia è inserita pienamente nel quadro mondiale. Quando si investe in questo settore bisogna avere un orizzonte largo di veduta che non si può limitare all'aspetto nazionale. L'Italia però può contare su un grande export". 

E su Genova Foti ha detto: "In questa città c'è una grande richezza derivante dall'accumulo, ma c'è anche un importante problema demografico. Dovrebbe accelerare i suoi investimenti". 

L'intervista integrale - Prima Parte

L'intervista integrale - Seconda Parte




Commenti


I NOSTRI BLOG