CRONACA

Annunciati trentuno licenziamenti, presidio di fornte alla prefettura

Gitiesse, ottavo giorno di sciopero i lavoratori chiedono incontro con il prefetto

mercoledý 26 luglio 2017

Disagi al traffico nel centro di Genova per il corteo dei lavoratori Gitiesse che protestano contro i licenziamenti della multinazionale Eaton.


GENOVA - I lavoratori di Gitiesse, giunti all'ottavo giorno di sciopero, questa mattina hanno effettuato un presidio di fronte alla prefettura. Alla base della manifestazione la decisione da parte della multinaziona Eaton di licenziare 31 dei 54 dipendenti impiegati a Genova. 

Dopo il corteo una delegazione è stata accolta prima dal prefetto Fiamma Spena e poi dal sindaco di Genova Marco Bucci.

"Ad entrambi - spiegano i sindacati - è stato chiesto di intercedere con la proprietà per fare arrivare almeno la cassa integrazione straordinaria utile anche a prendere tempo per cercare altre soluzioni lavorative".

Ma lo sciopero continua. E intanto è previsto per domani il terzo incontro sindacale questa volta in Confindustria. 

 

Duro il commento del segretario regionale Fiom-Cgil Bruno Manganaro: "E' l'ennesima multinazionale che ha sfruttato il territorio e convenienze economiche e poi abbandona i lavoratori al prioprio destino". 

Commenti


Galleria fotografica




I NOSTRI BLOG