CULTURA

L'omaggio in Liguria Ancheu a pochi giorni dal ricovero

Gino Paoli in tv dopo l'intervento: "Sto meglio". E su Giorgio Calabrese: "Un maestro"

venerdý 31 marzo 2017

Liguria Ancheu interamente dedicata alla figura di Giorgio Calabrese, paroliere genovese che scrisse canzoni intramontabili interpretate da grandi artisti tra cui Gino Paoli, che lo ha ricordato in diretta a nome della scuola dei cantautori genovesi: "Diamogli ci˛ che si merita, Ŕ stato lui il nostro maestro"


GENOVA - E' quella in diretta a Liguria Ancheu uno dei primissimi interventi pubblici di Gino Paoli dopo l'operazione chirurgica subita qualche giorno fa. Il grande cantante in collegamento telefonico con la trasmissione del venerdì sera di Primocanale regala un omaggio ai telespettatori riguardo la figura del noto paroliere Giorgio Calabrese, morto esattamente un anno fa.

Intanto Gino Paoli rassicura gli appassionati che le sue condizioni fisiche sono in miglioramento e poi dialogando con Michele Maisano, ospite in studio, ricorda quel poeta che ha scritto testi per decine di artisti: "Un vero e proprio maestro. Era più grande di noi, lavorava in porto ma è stato il primo che ha scritto canzoni impegnate. Ci ha insegnato la musica. Capolavori come "Arrivederci" o "Il nostro concerto" appartengono alla storia e hanno segnato una nuova epoca".

Poi stuzzicato dal professor Franco Bampi, il grande Gino non si sottrae: "Il dialetto? E certo che lo parlo, vorrei vedere" .Dunque, il resto della conversazione in diretta prosegue attraverso il genovese.

Commenti



I NOSTRI BLOG