CRONACA

Odone: "È una bandiera". Rixi: "Delegazione in Usa il 12 ottobre"

Genova alza gli scudi per Colombo: "Uno schiaffo per i liguri nel mondo"

sabato 02 settembre 2017

Genova e la Liguria non stanno a guardare. Dopo il busto mozzato a Yonkers e l'ammutinamento di Los Angeles che ha annullato il Columbus Day, New York ha invece confermato i festeggiamenti. Ma i burrascosi venti americani e l'intervento del senatore Maurizio Rossi su Primocanale.it hanno già incendiato i leader politici ed economici della città.


GENOVA - Genova e la Liguria non stanno a guardare. Dopo il busto mozzato a Yonkers e l'ammutinamento di Los Angeles che ha annullato il Columbus Day, New York ha invece confermato i festeggiamenti. Ma i burrascosi venti americani e l'intervento del senatore Maurizio Rossi su Primocanale.it hanno già incendiato i leader politici ed economici della città.

L'assessore regionale allo sviluppo economico, Edoardo Rixi, scriverà nei prossimi giorni all'ambasciata americana. "Eliminare il Columbus Day vuol dire dare uno schiaffo alle comunità liguri negli Stati Uniti - attacca l'esponente della Lega Nord - e togliere un momento di fratellanza come questo mina le basi della società". In California sono molti i discendenti di chi è emigrato da Genova e non solo: addirittura si trovano vie col nome di frazioni di Pieve di Teco. "Mi auguro che per il Columbus Day si possa inviare una delegazione genovese negli Stati Uniti, dobbiamo stare vicini ai nostri compatrioti. Per noi, poi, è uno schiaffo ulteriore. Non può passare come schiavista, non è vero storicamente e in ogni caso senza di lui non ci sarebbero stati gli Usa".

Altra voce in difesa del grande navigatore è quella di Paolo Odone, presidente della Camera di Commercio: "Credo che questo personaggio sia la somma delle capacità genovesi di fare impresa. È la nostra bandiera - spiega - Paolo Emilio Taviani ha fatto grandi cose, ora tocca ai nuovi andare avanti. Per esempio, bisogna far ripartire gli studi colombiani, siamo completamente fermi. L'impegno è questo, quindi bene senatore Rossi".

In nome di Colombo, Genova ha posto le fondamenta di una nuova era, con le Colombiadi e l'esposizione specializzata del '92. A lui è dedicato l'aeroporto che lo stesso Odone presiede: "Bisogna collegarlo meglio con la città - spiega - e in questi giorni abbiamo chiesto a Rfi di far partire i lavori per la nuova stazione ferroviaria. Tutti i genovesi devono spingere per rilanciarlo".

"Quello che va riaffermato - conclude Odone - è che questo grande uomo è stato l'emblema di Genova leader della navigazione e delle scoperte scientifiche. E oggi vuole esserlo di nuovo, con l'Iit e tutte le sue eccellenze". Una Genova che può tornare a spiccare il volo, con lo stesso spirito di Cristoforo Colombo.

Commenti



I NOSTRI BLOG