SPORT


Genoa, un altro test importante in Borgogna con il Lione

venerd́ 19 luglio 2019
Genoa, un altro test importante in Borgogna con il Lione

GENOVA - Il ritiro in Austria si è concluso. Il Genoa si appresta a volare in Francia per l’amichevole di sabato a Gueugnon in Borgogna con l’Olympique Lyonnais, terzo nell’ultima Ligue 1. Un banco di prova per chiudere il capitolo austriaco e d aprire quello francese. La squadra transalpina, reduce dall’amichevole con il Servette di Ginevra, è allenata dal tecnico brasiliano Silvynho che per l’occasione potrà disporre dei nazionali aggregati dopo il raduno.

Dopo le amichevole contro lo Stubai e il Wacker Innsbruck, avversari troppo limitati per dare giudizi, ecco un match di altro spessore che potrà dare indicazioni al tecnico Andreazzoli e ai dirigenti che stanno operando sul mercato per ora in attesa di un centrocampista in grado d fare regia. Difficile ipotizzare una formazione titolare ma Andreazzoli potrebbe inizialmente affrontare il Lione con questa formazione: Jandrei in porta, difesa con Biraschi, Romero e Barreca, a centrocampo sugli esterni Romulo a destra, Criscito a sinistra, in mezzo Jagiello con Hiljemark o Cassata e Lerager mezzali, in attacco Pinamonti e Kouame’.

Ovviamente è un’ipotesi e nulla piu’ con tanti possibili cambi. Ma ci sono giocatori come Gumus che scalpitano, mentre Pandev ha fatto capire provando a fare il regista, che in quel ruolo servono sette polmoni e che quindi si chiama comprensibilmente fuori. Per questo i nomi di Fernando dello Spartak Mosca o di Kranevitter dello Zenit diventano sempre piu’ pressanti. Intanto buone notizie da Sturaro che potrebbe aggregarsi presto con la squadra, il suo recupero procede spedito.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place