SPORT

Primocanale in diretta per seguire la partita e la situazione a Marassi

Genoa-Torino 2-1, i rossoblu conquistano la salvezza matematica

domenica 21 maggio 2017

Genoa-Torino, la partita della vita: pomeriggio di passione al Ferraris - Genoa-Torino: di qui passano gli ultimi dieci anni di storia rossoblý e il prossimo futuro. La sfida contro i granata Ť decisiva per la salvezza del Grifone. Lunga diretta su Primocanale iniziata alle 13 per raccontare il pomeriggio rossoblý


GENOVA - Genoa-Torino: di qui passano gli ultimi dieci anni di storia rossoblù e il prossimo futuro. La sfida contro i granata è decisiva per la salvezza del Grifone. Per averne la certezza matematica, la squadra di Juric dovrà contare almeno tre punti di vantaggio sul Crotone. Appuntamento al Ferraris in un clima bollente: oltre 26mila tifosi a Marassi, tripudio di maglie e bandiere come chiesto dai leader della tifoseria, tutti uniti per spingere il Genoa nel momento più difficile degli ultimi tempi. 

CRONACA LIVE

Secondo tempo

FINE DELLA PARTITA ED ESPLODE IL FERRARIS: IL GENOA RESTA MATEMATICAMENTE IN SERIE A

49' - E' FINITA!!!!!!!!

48' - Si aspetta solo il triplice fischio

47' - Tutto lo stadio in piedi

45' - Quattro minuti di recupero

44' - Calcio di punizione del Torino, tiro di Ljacic e deviazione di Veloso: nulla da fare per Lamanna. I granata accorciano le distanze

42' - Canta la Gradinata Nord, la salvezza si sta avvicinando

39' - Tentativo di Pandev che viene fermato dalla difesa granata

37' - Gomitata nei confronti di Laxalt da parte di Boye che viene ammonito

35' - Nuova sostituzione nel Genoa, esce l'infortunato Biraschi ed entra Ntcham

33' - Nuovo cambio nel Genoa, si sta scaldando Ntcham

31' - Cross di Laxalt, Hart para in qualche modo in due tempi

29' - Uscita di Lamanna che si scontra con Biraschi che resta a terra

27' - Esce Iturbe, entra Iago Falque: ultima sostituzione del Torino

25' - Il Genoa gestisce bene il pallone a centrocampo

22' - Fallo di Pandev su Iturbe a centrocampo

20' - Juric rinforza la difesa, dentro Munoz al posto di Rigoni

17' - Seconda sostituzione nel Torino: esce Acquah, entra l'attaccante Maxi Lopez

16' - Dopo la rete Simeone non al meglio lascia il posto a Pandev

14' - RETE!!!! Il Genoa raddoppia con Simeone che da pochi centimetri ribadisce in rete un cross di Lazovic deviato da Moretti. 2-0 al Ferraris

14' - IL GENOA RADDOPPIA!!!! ESPLODE IL FERRARIS!!!!

13' - Il Genoa insiste alla ricerca del raddoppio

9' - Calcio di punizione di Iturbe, pallone sul fondo senza troppe preoccupazioni per la difesa rossoblù

7' - Cross di Laxalt ma Rigoni da buona posizione non ci arriva

5' - Ammonito anche il fantasista del Torino Ljiacic

4' - Cartellino giallo per Miguel Veloso

3' - Ci prova di testa Palladino che allunga sul secondo palo ma non c'è nessuno pronto ad intervenire

1' - Inizia il secondo tempo al Ferraris

1' Stanno entrando in campo le squadre

46' - Finisce il primo tempo

44' - Azione di Simeone che arriva fino al limite dell'area granata ma senza riuscire a concludere

43'  - Cartellino giallo per Lukic

41' - Fallo su Boye su Palladino

39' - Grande tiro di Veloso, pallone di poco a lato

38' - Simeone prova un cross in area di rigore, pallone però sporcato dalla difesa ospite

37' - Cartellino giallo per il centrocampista del Torino Acquah per un fallo sulla linea mediana

35' - Il Genoa insiste e ci prova ancora con Rigoni, ma De silvestri spazza via il pallone

33' - Ecco il racconto del gol del Genoa: calcio di punizione di Veloso, interviene con una zampata Rigoni che segna. Esplode il Ferraris

32' - GENOA IN VANTAGGIO!!!!!!!!!!!!!

30' - Genoa in avanti alla ricerca del vantaggio

27' - Nuovo calcio d'angolo per il Genoa, mischia in area granata: nulla di fatto

26' - Corner del Genoa, Biraschi in versione attaccante ci prova di testa ma interviene il portiere del Torino

24' - Corner del Torino, Biraschi di testa allontana

22' - Azione di Laxalt, libera Hart con i pugni

21' - Tentativo di Burdisso che viene fermato dalla difesa granata

17' - Discesa di Laxalt, tir cross neutralizzato da Hart

16' - Baselli si infortuna, al suo  posto dovrebbe entrare Lukic

14' - Atalanta e Juve in vantaggio con Empoli e Crotone, festa al Ferraris

12'- Ammonito il difensore del Torino Rossettini per un fallo a centrocampo

10' - Tiro cross di Veloso, in qualche modo interviene il portiere del Torino Hart

8' - Baselli trattiene per un braccio Simeone, l'arbitro fa proseguire

6' - Discesa di Lazovic che conquista un corner

4' - Calcio d'angolo del Torino, libera la difesa del Genoa

3' - Cartellino giallo per il rossoblù Rigoni

2' - tiro di Belotti, pallone a lato

1' - partiti

LE FORMAZIONI UFFICIALI

GENOA (3-4-1-2) - Lamanna; Biraschi, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Veloso, Cofie, Laxalt; Rigoni; Simeone, Palladino

TORINO (4-3-3): Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Avelar; Acquah, Baselli; Iturbe, Ljajic, Boyé; Belotti

GUARDA PRIMOCANALE IN STREAMING

AGGIORNAMENTI LIVE

Ore 14.57 - Le squadre stanno scendendo in campo

Ore 14.55 - "Chi conta sta con i genoani", uno striscione comparso nel settore ospiti dove ci sono i tifosi granata

Ore 14.41 - Le squadre sono rientrate negli spogliatoi

Ore 14.30 - Proseguendo il riscaldamento delle due squadre. Splendido colpo d'occhio al Ferraris

Ore 14.20 - Lo stadio si sta colorando di rossoblù

Ore 14.10 - "Noi siamo il Genoa, chi non è convinto posi la borsa e si tolga le scarpe". Ecco lo striscione apparso in Gradinata Nord e che era già esposto durante la gara col Torino

Ore 14.05 - Le squadre sono scese in campo per il riscaldamento

Ore 13.45 - Intervistato da Giovanni Porcella in diretta su Primocanale un tifoso rossoblù che ogni domenica arriva da Viareggio per seguire la squadra di Juric: "Preoccupato ma possiamo salvarci"

Ore 14.10 - Intorno alle 14.30 inizierà il riscaldamento delle due formazioni

Ore 14 - Le squadre in campo per controllare il terreno di gioco del Ferraris

Ore 13.41 - Continua ad aumentare il flusso dei  tifosi che stanno entrando: code all'ingresso nei distinti

Ore 13.40 - Il pullman del Genoa ha fatto ingresso allo stadio accolto da applausi

Ore 13.39 - Tra pochissimo l'arrivo del pullman del Genoa

Ore 13.34 - Appena entrato lato distinti il pullman del Torino

Ore 13.33 - Si preannunciano distinti sold-out per Genoa-Torino. Oltre 26 mila i tifosi che si attendono al Ferraris

Ore 13.27 - Tra poco arriva il pullman del Torino

Ore 13.25 - Cresce l'afflusso dei tifosi anche in Corso De Stefanis per l'ingresso allo stadio Ferraris

Ore 13.20 - Un gruppo di tifosi rossoblù intervistati da Giovanni Porcella mostrano fiducia: "Possiamo vincere e chiudiamo tutti i discorsi salvezza"

Ore 13.16 - Intervistati da Primocanale anche alcuni tifosi rossoblù che sono arrivati addirittura dagli Stati Uniti

Ore 13.15 - Ancora buona l'affluenza davanti ai botteghini per acquistare il tagliando

Ore 13.13 - Tra circa venti minuti sono attesi i pullman delle due squadre al Ferraris

Ore 13.10 - Fuori dallo stadio anche tifosi provenienti da Napoli, i supporter campani sono storicamente gemellati con quelli rossoblù: "Qui per sostenere il popolo rossoblù a cui siamo legati", raccontano

Ore 13.08 - Intercettato da Primocanale anche un tifoso del Genoa proveniente da Cosenza: "Dobbiamo salvarci", racconta

Ore 13.06 - Due tifosi del Torino intervistati da Giovanni Porcella fuori dal Ferraris: "Ottimi rapporti tra le tifoserie ma c'è anche quel precedente del 2009. comunque vediamo"

Ore 13.04 - Sono arrivati i primi tifosi del Torino che sono stati sistemati nell'area davanti alla Gradinata Sud

Ore 13.01 - Tifosi del Torino attesi al Ferraris tra pochissimi minuti

Ore 13 - Già decine di tifosi davanti ai botteghini del Ferraris per acquistare i tagliandi

PRIMOCANALE IN DIRETTA - Siamo attivi a partire dalle 13, in tv (canale 10 del digitale terrestre) e in web streaming per raccontarvi tutto: il prepartita e le formazioni ufficiali, la cronaca della gara online e il commento in onda e tutte le emozioni del post gara. Protagonisti come sempre i tifosi attraverso i commenti sulla pagina Facebook e le telefonate al numero gratuito 800 640 771. In studio Luca Russo con la nostra squadra di opinionisti, collegati dallo stadio Ferraris Giovanni Porcella e Andrea Scuderi per far vivere il calore del tifo e monitorare ciò che accade a Marassi. Un pomeriggio di passione, comunque vada a finire. 

GLI INCROCI - Nell'anticipo del sabato sera la Roma ha battuto il Chievo 3-5 e si è portata a un punto dalla Juventus. Mentre si gioca al Ferraris, i bianconeri affrontano in casa il Crotone, concorrente del Genoa per la salvezza, che dista dal Grifone solo due punti. Per gli uomini di Allegri è fondamentale vincere per mettere in cassaforte lo scudetto. In caso di vittoria della Juve, al Genoa basterebbe un pareggio per salvarsi. Alla peggio, infatti, i calabresi arriverebbero a pari punti e sarebbero retrocessi per effetto degli scontri diretti. Proibitiva per il Genoa l'ultima giornata di campionato, all'Olimpico di Roma, nella gara di addio al calcio italiano di Francesco Totti. Dall'altra sponda della capitale ci sarà Crotone-Lazio. 

"NON HO PAURA DI RETROCEDERE" - "È la partita della vita e siamo felici che il pubblico ci sia così vicino: è una gara fondamentale ed è normale essere tutti uniti. Non ho paura di retrocedere". Con queste parole il tecnico Ivan Juric ha presentato la sfida. Qualche dubbio ancora su Simeone - "Lo forzeremo perché possa essere in campo" - e fiducia rinnovata a Lamanna nonostante la stagione da dimenticare: "È stato un incidente a Palermo che è arrivato in un momento brutto ma il ragazzo è forte. Gli abbiamo dato tutto il sostegno sperando che faccia vedere il suo valore".

LA FORMAZIONE -  Piuttosto sicura la composizione della linea arretrata con Biraschi, Burdisso e Gentiletti davanti a Lamanna. Sulla mediana, a parte gli esterni Lazovic e Laxalt, qualche incertezza per la zona centrale: accanto a Veloso non ci sarà Cataldi, in condizioni non ottimali, e per sostituirlo Juric pensa a Ntcham oppure a Cofie, anche se quest'ultimo appare in svantaggio. Davanti a Rigoni dovrebbero giocare Palladino e Simeone, anche se non si esclude una soluzione con Pandev.

IL PRECEDENTE - Era il 24 maggio 2009 quando il Genoa vinse 2-3 a Torino condannando di fatto i granata alla serie B e incrinando un lungo gemellaggio. Sullo sfondo ora c'è l'ipotesi di una 'vendetta', che per i rossoblù significa in sostanza nessun regalo e punti da sudare. Anche perché Mihajlovic ha lanciato ai suoi un avvertimento chiaro: "Col Genoa voglio una prova seria e importante, per intensità, carattere e amor proprio. Se non vedrò tutto questo tutti in ritiro senza un giorno di riposo, magari fin oltre la fine del campionato".

BIGLIETTERIE APERTE ALLE 10 - Le biglietterie dello stadio Ferraris in via Monnet, fronte tribuna, domenica entreranno in funzione a partire delle 10. E’ consigliato premunirsi in anticipo per evitare code e assembramenti a ridosso del calcio d’inizio. I titoli di accesso sono reperibili inoltre su www.listicket.com (non occorrono tessere del tifoso) e, sempre domenica, pure nelle poche ricevitorie aperte nei festivi. Prima dell’incontro avranno luogo le premiazioni della settima edizione della Genoa Values Cup.

Commenti


Galleria fotografica




I NOSTRI BLOG