SPORT

Rossublù tra mercato e società

Genoa, Perotti in stand by. I tifosi chiedono chiarezza

mercoledì 13 gennaio 2016

Il Genoa si trova con un Perotti in piu’. Almeno così sembra. La Roma che fino a ieri pareva la meta scontata dell’argentino ha ufficialmente cambiato allenatore e tutte le operazioni di mercato portate avanti dai giallorossi sembrano essersi congelate.


GENOVA - Il Genoa si trova con un Perotti in piu’. Almeno così sembra. La Roma che fino a ieri pareva la meta scontata dell’argentino ha ufficialmente cambiato allenatore, fuori Garcia riecco Spalletti, e tutte le operazioni di mercato portate avanti dai giallorossi sembrano essersi congelate. Perotti e Il Grifone aspettano.

Il fantasista del Grifone è a disposizione di Gasperini e domenica potrebbe giocare titolare contro il Palermo dopo aver scontato le tre giornate di squalifica, ma bisogna vedere come sta vivendo questo momento di precariato il numero dieci rossoblu’. Insomma, non c’è nulla di scontato. Il Genoa da parte sua se va via Perotti punta sempre Cerci che pero’ è bloccato dal fondo del Qatar che non vuole il prestito al club ligure e così’ Preziosi timidamente cerca il contatto con El Sharaawy pure lui affiancato alla Roma nella pre rivoluzione tecnica capitolina. Mentre il passaggio di Tino Costa alla Fiorentina è cosa fatta, si attende l’arrivo alla corte di Gasperini dell’esterno brasiliano Gilberto proprio dalla Viola.

E non è un mistero che per rinforzare l’attacco il Genoa punta su Pepito Rossi che resta un sogno realizzabile anche se non facile. Ma i rossoblu’ si trovano anche nella condizione di dover sfoltire. Uno tra Gakpe, Lazovic e Capel dovrà partire e anche uno tra Cissokho e Diogo.

Intanto l’associazione Club Genoani in un comunicato chiede al presidente Enrico Preziosi di fare chiarezza sulle sue intenzioni e altrettanto chiede all’imprenditore Giovanni Calabrò che ha manifestato l’intenzione di acquistare il club piu’ antico d’Italia

Commenti