SPORT

I rossoblu’ hanno mandato in rossonero molti giocatori e ottenuto 80 milioni di plusvalenze

Genoa e Milan in vendita, sabato ultimo incrocio tra gli amici Galliani e Preziosi

venerd́ 17 marzo 2017
Genoa e Milan in vendita, sabato ultimo incrocio tra gli amici Galliani e Preziosi

GENOVA -  Milan contro Genoa. E’ anche un po’ un segno del destino questa partita. Si’, una sfida tra due società che potrebbero presto cambiare proprietà. I rossoneri stanno passando la mano ai cinesi, non senza ritardi nei pagamenti che Berlusconi aspetta per il closing, interrogativi e pure colpi di scena. I rossoblu’ alle prese con una crisi tecnica ed economica pesante, sono in vendita, viste le dichiarazioni anche scritte del presidente.

Gia’ Enrico Preziosi a fine stagione potrebbe lasciare il Grifone anche se attraverso un comunicato ufficiale fa capire che senza un compratore lui del club piu’ antico d’Italia non se ne disferà. Insomma, lui è stufo, distante, arrabbiato coi tifosi che lo contestano pesantemente per la parola non mantenuta la scorsa estate ma il film andrà visto fino alla fine. Preziosi col Milan dell’amico Galliani ha fatto molti affari e la partita di sabato sera potrebbe comunque essere il loro ultimo incrocio. Un legame che negli anni ha portato tanti calciatori che da Genova sono andati in rossonero, da Borriello a Bertolacci per qualcosa come circa 120 milioni di euro, con un’ottantina di milioni di plusvalenze.

E dal Milan in rossoblu’ in prestito qualche giocatore da rilanciare come Suso e Niang. Considerato il loro rapporto e la fine dell’era Berlusconi al Milan si era pensato che Galliani potesse arrivare al Genoa in qualche forma, ma Preziosi ha sempre smentito. Forse perché qualche mese fa lo sgarbo di Lapadula finito a Milanello e non a Pegli ha lasciato il segno.  E allora apprestiamoci ai titoli di coda, fino a prova contraria per un connubio che ha segnato i rapporti tra due club così distanti e diversi.  

Commenti



I NOSTRI BLOG