SPORT

E sulla rosa: 'Penso sia completa. Se non c'č Sandro abbiamo Hilijemark e Romulo

Genoa, Ballardini: 'Abbiamo il dovere di puntare lontano anche in Coppa'

venerdě 10 agosto 2018
Genoa, Ballardini: 'Abbiamo il dovere di puntare lontano anche in Coppa'

GENOVA - "Domani si inizia, adesso le chiacchiere lasciano il posto ai contenuti seri. Perchè inizia la stagione, è una partita ufficiale. Ora si è parlato di tante cose che lasciano il tempo che trovano mentre da domani si faranno delle analisi su dei fatti oggettivi".

E' carico il tecnico del Genoa Davide Ballardini alla vigilia del debutto ufficiale in Coppa Italia domani sera contro il Lecce ( stadio Luigi Ferraris, ore 21.15)

L'allenatore del Grifone conferma che, oltre a Sandro, Medeiros e Romero alle prese con i rispettivi acciacchi non potrà contare nemmeno sull'ultimo arrivato Favilli alle prese con una vecchia squalifica. 

Arriva dunque la Coppa Italia e il Genoa ha sempre fatto fatica.

"Le regole attuali favoriscono le società più forti - dichiara perentorio l'allenatore rossoblù - Ad oggi è una competizione fatta per far arrivare in fondo quelle sei, otto squadre forti, fargli fare meno fatica possibile. Poi la fatica semmai la fanno nella semifinale e nella finale. Il Genoa ha difficoltà come le hanno le altre dodici, tredici squadre. Detto questo credo che il Genoa abbia il dovere e il piacere di puntare al traguardo più lontano".

Poi arriva il momento di analizzare la rosa e di parlare di ultimi eventuali innesti. 

"Abbiamo una squadra molto seria, per i ragazzi mettere la maglia del Genoa è uno stimolo grande, sono davvero contento di questo. Vedi in loro la fame e l'entusiasmo che ci mettono ogni giorno. Ad oggi penso che la rosa sia completa. Ci sono poi dei ragazzi che è chiaro che siano in uscita e poi ci sono dei ragazzi che possono rimanere come possono andar via. La rosa è di 22 giocatori più tre portieri"

La squadra cresce sotto gli occhi di Ballardini che chiede ai suoi maggiore qualità nel possesso palla, nel "desiderio di conquistare la palla nella metà campo avversaria". E a chi gli chiede chi è il sostituto di Sandro lui replica:

"Abbiamo preso Rolon, ragazzo interessante e giovane, ma non credo abbia le stesse caratteristiche di Sandro. Abbiamo però ragazzi con caratteristiche diverse come Hiljemark, Romulo e Mazzitelli che sono giocatori interessanti".

Dopo le amichevoli la partita con il Lecce vale il passaggio del turno e può già mostrare come ha lavorato il Genoa in vista del debutto in campionato con il Milan (domenica 19 agosto ore 20.30 stadio Meazza).

" E' un bell'esame - conclude Ballardini -  vogliamo arrivarci bene alla prima di campionato facendo una buona partita anche domani sera".

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place