AMBIENTE

Per l'assessore alla Protezione Civile servono interventi infrastrutturali

Frana di Monesi, Giampedrone: "Presto un sopralluogo, l'urgenza evitare l'isolamento"

sabato 02 settembre 2017
Frana di Monesi, Giampedrone:

MENDATICA -  "Entro la fine di settembre effettuerò un sopralluogo a Monesi per valutare la situazione. È mia responsabilità garantire che quella zona non rimanga isolata a livello infrastrutturale". Così l'assessore regionale a Infrastrutture e Protezione Civile Giacomo Giampedrone sulla situazione di Monesi di Mendatica, nell'imperiese.

"A oggi le uniche risposte che sono arrivate riguardano proprio le infrastrutture e la protezione civile, con lo stanziamento di risorse prima in termini di immediata urgenza e adesso di strategia infrastrutturale con i 500 mila euro dal Fondo Strategico. Ma è bene ricordare che un territorio delicato e fragile come Monesi ha bisogno di una serie di interventi anche di carattere economico che esulano dai settori di mia competenza: per evitare lo spopolamento e l'abbandono anche delle attività economiche sono necessarie anche altre azioni che, in aggiunta a quelle messe in campo fino a oggi, esulano dalla competenza", ricorda Giampedrone.

"Oggi l'urgenza è evitare l'isolamento della zona - prosegue - e su questo la nostra risposta è stata e sarà puntuale, non solo in termini di protezione civile ma anche di strategia infrastrutturale e difesa del suolo. In prospettiva, tuttavia, dovranno entrare in campo anche altre responsabilità per garantire che quella zona possa continuare a vivere con i suoi abitanti e le sue attività economiche. Per questo rivolgo un appello: la risposta su Monesi o è concertata anche con altri settori per le diverse competenze oppure rischia di non essere esaustiva come la gente chiede".

Commenti



I NOSTRI BLOG