CRONACA

Fiera di Genova, nel 2015 un'anteprima di Euroflora

venerd́ 19 dicembre 2014
Fiera di Genova, nel 2015 un'anteprima di Euroflora

GENOVA - L’Assemblea dei soci di Fiera di Genova ha approvato oggi il piano industriale 2015-2018 presentato dal Consiglio di amministrazione al termine di un lungo e profondo lavoro di risanamento finanziario, economico e gestionale avviato nel 2011 e portato avanti con il sostegno del Comune di Genova che si è fatto carico degli investimenti sostenuti da Fiera a beneficio del patrimonio immobiliare dello stesso Comune e della ricollocazione di buona parte del personale in esubero, affiancato in questo compito dalla Regione Liguria.

Il risultato raggiunto è una fiera più concentrata, con un quartiere espositivo, unico in Italia, sviluppato sul mare intorno al grande padiglione Blu progettato da Jean Nouvel, al padiglione D, alla tensostruttura e alle darsene; più snella, con oneri di gestione e costi del personale ridotti, anche a prezzo di importanti sacrifici, più coesa con la città e con il tessuto produttivo, commerciale e dei servizi. "Una fiera risanata dai debiti del passato – sintetizza il presidente Sara Armella - che raggiunge nel 2015 il pareggio di cassa, ritrovando un equilibrio economico finanziario, essenziale per la tenuta di un importante promotore per la città e per avviare una fase di maggiore competitività". 

Sotto il profilo dell’attività commerciale, il 2014 si chiude positivamente con 29 manifestazioni effettuate: 17 gli eventi nuovi che hanno affiancato i 12 appuntamenti fieristici “ricorrenti”, rafforzando l’inversione di tendenza già manifestata nel 2013, quando gli eventi “one shot” furono 9. Tra gli appuntamenti che hanno debuttato nel 2014 e sono stati confermati per il prossimo anno, due eventi legati al mondo della musica -  FIM- Fiera Internazionale della Musica, che si svolgerà a maggio, in coincidenza quasi perfetta con il cinquantesimo anniversario dei concerti al Palasport della tournée italiana dei Beatles nel 1965, e Global Music Festival – , oltre ad Expo Model Show che ha fatto registrare diecimila presenze tra il 6 e l’8 dicembre, inaugurando il ciclo delle “fiere delle feste” che si concluderà domenica 21 dicembre. Si calcola che il computo complessivo delle presenze sarà certamente superiore alle 600mila unità.

 

Tra le novità del 2015 è in corso di definizione un’anteprima di Euroflora alla quale Fiera sta lavorando insieme al mondo della floricoltura ligure e al Comune di Genova. Si tratta di un evento che alla fine di maggio, in concomitanza con l’Expo, si snoderà all’interno dei Palazzi dei Rolli e nel cuore della città, un trailer per l’undicesima edizione, quella del cinquantenario, che si svolgerà nel 2016. Già ufficiali l’inserimento di Russexpo, dedicata ai prodotti e alla cultura russa, in programma dal 15 al 18 settembre, e il ritorno, dopo alcuni anni di assenza, della Mostra internazionale felina nel weekend del 24 e 25 gennaio e del Trofeo Ravano dal 4 al 15 maggio. Dopo l’esperienza internazionale di Iccat, la conferenza internazionale sulla conservazione del tonno atlantico che ha portato 600 delegati da tutto il mondo nel padiglione Blu per dieci giorni, Fiera sta dialogando con Convention Bureau e con il Porto Antico per un’offerta ancora più sinergica nel segmento congressuale.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place