CRONACA

Ha passato la notte all'aperto e si è scaldato col fuoco

Escursionista si perde sui monti col cellulare scarico: trovato grazie al falò

venerdì 21 aprile 2017
Escursionista si perde sui monti col cellulare scarico: trovato grazie al falò

ROCCHETTA NERVINA - Un escursionista di 63 anni, di Nizza, dato per disperso nella tarda serata, sulle alture di Rocchetta Nervina (località testa d'Alpe), nell'entroterra di Ventimiglia, è stato ritrovato durante una battuta di ricerca di carabinieri, vigili del fuoco e Soccorso Alpino.

L'uomo, che si trovava in compagnia di un cane, ha trascorso la notte all'addiaccio e si è scaldato con un falò. Ed è stato proprio grazie al fuoco, che i soccorritori, stamani, sono riusciti a rintracciare la sua posizione, in quanto il cellulare si era nel frattempo scaricato e non era più possibile individuarlo tramite "cella" telefonica. Intorno alle 10.30 è stato verricellato da un elicottero dei vigili del fuoco. Buone le sue condizioni di salute e quelle del cane. Era stato l'uomo, ieri sera, a lanciare l'allarme attraverso il suo telefonino, non trovando più la via del ritorno.

Commenti



I NOSTRI BLOG