CRONACA

Caritas Diocesana promuove iniziativa per persone senza dimora

Emergenza freddo, apre l'Accoglienza Notturna Straordinaria

venerd́ 01 dicembre 2017
Emergenza freddo, apre l'Accoglienza Notturna Straordinaria

GENOVA - Riapre questa sera, Venerdì 1° Dicembre, l'Accoglienza Notturna Straordinaria per persone senza dimora presso i locali della Casetta del Monastero dei SS. Giacomo e Filippo, nel quartiere di S. Fruttuoso, promossa dalla Caritas Diocesana di Genova, in collaborazione con Fondazione Auxilium e Coop. Soc. Il Melograno. A disposizione 24 posti per uomini e 4 per donne. 

  Come ogni anno l'Accoglienza Notturna Straordinaria resterà aperta per tutto l'inverno, fino al mese di Marzo. Oltre ad un posto letto, vengono offerte anche la doccia, la cena, la colazione della mattina seguente.    Lo scorso anno, l'Accoglienza Notturna Straordinaria ha dato accoglienza a 242 persone per 3065 accessi totali e vi si sono impegnati 150 volontari.    L'invio delle persone all'Accoglienza Notturna Straordinaria avverrà tramite lo Sportello Caritas di Via Canneto il Lungo 21. Sempre Caritas Genova fa da riferimento per ogni disponibilità al volontariato e per contribuire con donazioni ai costi che questa opera comporta.    "In primo luogo si tratta di togliere quante più persone dalla strada - ricorda don Marino Poggi, direttore della Caritas Diocesana - ma non basta: bisogna proporre a queste persone la testimonianza di una fraternità, l'occasione per stringere nuove relazioni e, sperabilmente, intraprendere un percorso di recupero. A questo fine il coinvolgimento di tanti volontari è molto importante e spesso è tanto più significativo perché espressione di parrocchie, associazioni, movimenti, gruppi di colleghi o semplici amici che vogliono dare il proprio contributo."  

Commenti



I NOSTRI BLOG