CRONACA

La Camera di Commercio: "Produce benefici ambientali e occupazionali"

Edilizia: Cna La Spezia: "Confermare legge con ecobonus per il rilancio del settore"

sabato 10 marzo 2018
Edilizia: Cna La Spezia:

LA SPEZIA -  Bonus ed ecobonus come incentivo al settore edile in crisi sono aiuti concreti "al recupero strategico di condomini ed edifici" per cui serve la "conferma della legge per i prossimi anni perchè produce benefici ambientali ma anche occupazionali in un comparto che punta a un rilancio".

Lo ha detto il presidente di Cna Costruzioni della Spezia Marco Mariotti, aprendo un convegno in Camera di Commercio alla Spezia sulle opportunità che queste misure offrono al settore della riqualificazione urbana. "Nel mercato immobiliare la componente impiantistica vale un 30/40% e in futuro sarà sempre di più, perché le nuove soluzioni producono un risparmio al contribuente.

Un incentivo da rendere strutturale" ha sottolineato Davide Mazzola vicepresidente della Camera di Commercio Riviere della Liguria. Secondo le stime la crisi degli ultimi dieci anni ha provocato nel campo edile una riduzione degli addetti da due milioni a poco più che 1 milione e 400 mila. A essere penalizzate le micro imprese. Ma già nel 2017 sono stati stimati circa 30 miliardi di euro di spesa per la riqualificazione degli edifici nati prima della legge antisismica.

Dal 1998 al 2016 la metà delle famiglie italiane ha utilizzato incentivi. "Misure efficaci per rigenerare e riqualificare e un'occasione da non sprecare anche in termini di ricchezza e lavoro" ha confermato il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini. Tra gli interventi anche quello del consigliere regionale Andrea Costa ha ricordato lo stazionamento di 7,6 milioni di euro per lo spezzino sugli interventi di riqualificazione.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place