CRONACA

Presenti circa 200 persone

Due mesi dal crollo del Morandi, 43 rose rosse nel Polcevera per ricordare le vittime

domenica 14 ottobre 2018



GENOVA - I rintocchi della campana tibetana e i nomi delle vittime del crollo di Ponte Morandi, ma anche il silenzio e poi le 43 rose rosse gettate nel Polcevera nel luogo del crollo in ricordo delle vittime. Così alle 11.36 due mesi dopo il crollo di Ponte Morandi il comitato degli sfollati ha organizzato un momento di raccoglimento.

A pochi metri dal presidio degli sfollati a Certosa, all'altezza del Ponte di Ferro, sono stati letti i nomi delle vittime e poi è stato suonato il silenzio. Tra i presenti poi sono state distribuite 43 rose rosse, ognuna con il biglietto e il nome di una vittime che sono state poi gettate nel Polcevera proprio sotto i due monconi del ponte. 

Alla commemorazione erano presenti circa 200 persone tra cui l'assessore al bilancio del Comune di Genova Pietro Piciocchi e il presidente del Municipio Valpolcevera Federico Romeo.

A seguire è stato organizzato un pranzo solidale.  

Galleria fotografica


Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place