MOTORI

'Traversi' spettacolari al Castelletto Circuit

Drifting, il ceco Zakouril su Bmw M5 vince la prima prova del Tricolore

luned́ 08 aprile 2019
Drifting, il ceco Zakouril su Bmw M5 vince la prima prova del Tricolore

CASTELLETTO DI BRANDUZZO - Ha preso il via al Castelletto Circuit il Campionato Italiano Drifting 2019 organizzato dal Drift Kings Italy in collaborazione con la D-Race. La prima delle quattro gare in calendario era valida nell'occasione anche per il FIA CEZ (Central Europe Zone) Championship e ha visto ben 43 piloti ai nastri di partenza, con alcuni dei migliori drifters italiani ed europei pronti a contendersi il gradino più alto del podio.

La due giorni di gara ha visto un'affluenza di pubblico che è andata oltre le più rosee aspettative, confermando ancora una volta la crescente popolarità che sta riscuotendo questa disciplina. In una disciplina basata sulla guida ai limiti dell'aderenza a bordo di vetture con più di 700 cavalli, a emergere su un fondo quasi costantemente umido sono stati i drifters più esperti che hanno sfruttato appieno le loro abilità per gestire al meglio i propri mezzi, dando vita a battaglie serratissime dalla prima all'ultima batteria in programma.

Ha vinto il ceco Marco Zakouril su Bmw M5 che in finale ha avuto la meglio su Cristiano Monteverde su Nissan S14. Gradino più basso del podio per Alberto Cona e la sua Bmw M3 Turbo. Nella PRO 2 monologo di Bmw M3, dove ad avere la meglio è stato Mariano Lavigna, seguito da Luca Grassi e Lorenzo Fattori. Nella categoria Street Open riservata alle vetture più strettamente derivate dalla serie, ha primeggiato Francesco Micco su Bmw, seguito dalla Nissan 350 Z di Federico Viscido e dall'altra Bmw di Riccardo Mazzuccato.

Tra gli iscritti erano presenti tre piloti Under 18: Mariano Lavigna, Riccardo Tonali e Stavros Grillis, ammessi da quest’anno grazie alle nuove disposizioni della Federazione per le gare drifting. Il percorso di 480 metri disegnato sul tracciato di Castelletto di Branduzzo ha raccolto subito il favore dei piloti, grazie a tratti in grado di esaltare le doti tecniche delle vetture nei repentini cambi di direzione abbinati a punti dove venivano esaltate le doti velocistiche dove era richiesta la prestazione pura. Prossimo appuntamento del Campionato Italiano Drifting dal 24 al 26 maggio presso l'Autodromo di Modena.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place