CRONACA

Il commento del segretario regionale del sindacato

Dopo la tragedia di Bologna, Maestripieri (Cisl): "Bloccare le grandi opere sarebbe da folli"

marted́ 07 agosto 2018



GENOVA -  "Quello che è successo a Bologna dimostra quanto sia davvero indispensabile puntare sul traffico su ferrovia e non su gomma. Ma bloccare le grandi opere sarebbe da folli" così il segretario regionale della Cisl Luca Maestripieri all'indomani della tragedia lungo la tangenziale bolognese.

"Anche se bisogna essere onesti, sarà davvero difficile che la rotaia posso soppiantare la gomma se i nostri treni viaggiano a ritmi di lumaca - spiega ancora Maestripieri -. Bisogna davvero investire prima di tutto sul Terzo Valico senza farsi tentare da sirene che guardino a decrescite felici o infelici, non esistono decrescite felici sono tutte infelici. Quella di bloccare il Terzo Valico è una scelta sbagliata così come la gronda. Condivido l'esigenza di riconsiderare i costi di opere davvero troppo costose. In questo senso è possibile operare anche dei risparmi ma certamente non devono essere messe in discussione perché questo sarebbe davvero folle".

Commenti


I NOSTRI BLOG