CRONACA

Polemiche in Usa: statua decapitata, via il Columbus Day

Da Genova l'hashtag #IostoconColombo. E anche Savona difende il navigatore

venerd́ 01 settembre 2017
Da Genova l'hashtag #IostoconColombo. E anche Savona difende il navigatore

GENOVA -  Genova e Savona difendono Colombo dagli attacchi statunitensi. "Cristoforo Colombo è un simbolo per gli italiani in America e la scoperta del nuovo continente è un patrimonio dell'umanità, lo sostiene anche la Farnesina". Lo afferma il vicesindaco di Palazzo Tursi, Stefano Balleari intervenendo sulla decapitazione del busto dedicato al navigatore genovese avvenuta a New York e sulla cancellazione del Columbus Day da parte di Los Angeles, la cui assemblea cittadina ha definito Colombo "responsabile del genocidio delle popolazioni indigene" avvenuto con la colonizzazione europea delle Americhe.

Per difendere il capitano delle tre caravelle Balleari, lancia via Facebook l'hashtag #IoStoConColombo'. E anche il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, difende il navigatore. "Cristoforo Colombo è una figura di straordinaria importanza per la storia dell'Italia e del mondo, ma anche e soprattutto della Liguria e del nostro territorio. Un patrimonio che va studiato e celebrato, non combattuto o cancellato", dice la sindaco. In risposta a Los Angeles, Genova e Savona sono al lavoro per celebrare il 12 ottobre l'anniversario della scoperta dell'America.

Commenti



I NOSTRI BLOG