PORTI E LOGISTICA


Collegamento Tigullio-Aeroporto di Genova, è subito boom di biglietti

venerdì 05 luglio 2019
Collegamento Tigullio-Aeroporto di Genova, è subito boom di biglietti

RAPALLO - Circa 20 prenotazioni il primo giorno e una media di una trentina di biglietti venduti nei giorni seguenti, mentre le prenotazioni per il solo weekend sono ben 49. A pochi giorni dall’avvio del nuovo servizio Tigullio Shuttle, che fino al 29 settembre collegherà tutti i giorni la Riviera di Levante allo scalo aeroportuale Cristoforo Colombo di Genova, c’è grande soddisfazione da parte di Atp Esercizio e di Aeroporto di Genova.

Per Enzo Sivori, presidente di Atp Esercizio, «Il nuovo servizio di collegamento tra l’aeroporto Cristoforo Colombo e il Tigullio costituisce l’ennesima dimostrazione che l’attività degli Enti territoriali e la collaborazione fra gli stessi sono fondamentali per migliorare la qualità dei servizi offerti e per favorire lo sviluppo turistico del nostro comprensorio. E’ il secondo anno che offriamo il servizio che cresce sempre di più.

La partnership con Aeroporti di Genova è per noi molto una grande

soddisfazione». Paolo Odone, presidente di Genova Aeroporto dichiara «Ampliando il servizio a tutto il Tigullio il Cristoforo Colombo si avvicina ancora di più alla Liguria e grazie a questa navetta i turisti in arrivo potranno spostarsi verso i principali comuni del Tigullio in maniera comoda e conveniente, mentre i residenti di un territorio grande e importante come il Tigullio, sul quale converge anche l’entroterra potranno raggiungere l’aeroporto in maniera semplice e veloce per i loro viaggi di vacanza e di lavoro. La collaborazione con Atp Esercizio, iniziata un anno fa, funziona».

A snocciolare qualche dato è Roberto Rolandelli,direttore operativo di Atp: «I primi a muoversi sono stati i passeggeri da Sestri Levante e da Chiavari, oltre che da Portofino.  Ed è importante che la quasi totalità dei biglietti siano stati acquistati on-line». Dopo il successo di un anno fa, in poco più di un mese e nonostante la caduta di ponte Morandi erano state trasportate 1635 persone, quest’anno il servizio viene riproposto e ampliato. Infatti ai tre comuni del Tigullio occidentale già serviti nel 2018 (Portofino, Santa Margherita e Rapallo) da domani si aggiungono anche le città del Tigullio

occidentale (Sestri Levante, Lavagna e Chiavari). L’orario (che potete vedere in allegato) prevede anche alcune fermati intermedie oltre a quelle dei comuni capoluogo (Covo di Nord Est, San Michele di Pagana, Cavi).

Il servizio sarà gestito da Atp Esercizio in collaborazione con Aeroporto di Genova Spa e con il contributo di alcuni Comuni: Portofino, Santa Margherita, Rapallo, Sestri Levante, Chiavari. Il collegamento rappresenta una nuova risposta all’esigenza di collegare l’Aeroporto di Genova con il Tigullio. I viaggiatori, residenti e turisti, avranno così la possibilità di raggiungere il loro aeroporto senza difficoltà, con ben sei corse giornaliere previste per l’andate e altrettante per il ritorno. I due capolinea del nuovo servizio sono Portofino e l’aeroporto Cristoforo Colombo: una tratta che viene percorsa in poco più di un’ora.

Tra le novità c’è anche il nuovo mezzo utilizzato, presentato in anteprima quest’oggi (vedi foto) dopo il collaudo a Carasco.

Sia da Portofino sia da Sestri Levante, che sono i due Comuni in cui si trova il capolinea dello shuttle bus, la prima partenza è alle 4.40 e l’ultima alle 22.10. Per il ritorno la prima partenza dal Cristoforo Colombo per Portofino è alle 6.45, la prima per Sestri Levante è alle 6.50; l’ultima per entrambe le linee è alle 00.15. Turisti e residenti potranno salire a bordo del mezzo in una delle fermate di interscambio.

«Le istituzioni e le società come Genova Aeroporto e Atp hanno dimostrato di sapere fare sistema – commenta Claudio Garbarino, consigliere delegato ai trasporti di Città Metropolitana – il sindaco, Marco Bucci, è stato il primo a chiedere di riprendere il servizio e ampliarlo. E’ anche un modo per dare un ulteriore segnale di rinascita della Liguria, che si sta rialzando dopo la tragedia del Morandi puntando proprio sui collegamenti.

Grazie a questa navetta i turisti in arrivo potranno spostarsi verso i

principali comuni del Tigullio in maniera comoda e conveniente, mentre i residenti potranno raggiungere l’aeroporto in maniera semplice e veloce per i loro viaggi di vacanza e di lavoro». Garbarino vanno ringraziati per l’idea di questo nuovo importante collegamento e per il costante sostegno dato al trasporto pubblico provinciale». Il servizio funzionerà nella fascia oraria in cui sono previste partenze e arrivi dallo scalo aeroportuale. A bordo del mezzo funzionerà un sistema wifi. Il servizio “navetta” prenderà il via per un periodo sperimentale di 2 mesi (dalla metà di luglio alla metà di settembre.

I titoli di viaggio sono acquistabili on-line sul sito di Atp Esercizio (http//:atpesercizio.it/AirportShuttle), anche da tablet e smartphone. Da lunedì il portale sarà attivato.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place