MOTORI

Record di iscritti e ondata di R5 con Breen e Lindholm ospiti illustri

Cir, finalmente si parte: 'Il Ciocco' apre la caccia al titolo tricolore

mercoledý 20 marzo 2019

Campionato italiano al via con il rally Il Ciocco e Valle del Serchio. Il 22 e 23 marzo si corre su prove speciali tra il mare di Forte dei Marmi e le montagne della Media Valle e della Garfagnana, coinvolgendo larga parte della provincia di Lucca. Poi tutti al Rallye di Sanremo dal 12 al 13 aprile in diretta per oltre 25 ore su Primocanalemotori.it.


LUCCA - Campionato Italiano Rally al via con il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio. Record di iscritti che non si registrava da molto tempo: ben 114 suddivisi tra le 64 vetture del CIR e le 50 per la gara “regionale”. Un elenco arricchito da piloti di livello internazionale e da tutte le più evolute R5 in circolazione. Il 22 e 23 marzo si corre su prove speciali temute perché mai banali. 'Il Ciocco' si dipana tra il mare di Forte dei Marmi e le montagne della Media Valle e della Garfagnana, coinvolgendo larga parte della provincia di Lucca. 

Sono tanti i nomi “di peso” che iniziano la scalata al titolo tricolore assoluto. Tra loro c'è chi punta anche al titolo del C.I.R.A., il campionato “asfalto”, a quello delle Due Ruote Motrici, al Campionato R1, alla nuova Coppa Rally di Zona, agli altri Trofei di valenza nazionale e ai Trofei Promozionali Suzuki, Peugeot e Renault, da sempre fucina di campioni e molto frequentati per gli interessanti premi in palio e le opportunità che offrono ai migliori.

Per il titolo CIR, il pluricampione europeo e italiano, ma anche turco, Luca Rossetti, con Eleonora Mori alle note, si presenta con la Citroen C3 R5, con i crismi della ufficialità Citroen Italia. Il cesenate Simone Campedelli, con Tania Canton a fianco, nella Ford Fiesta R5, proveniente direttamente dalla factory M-Sport, corre coi colori Orange1 Racing, mentre Giandomenico Basso, anche lui con un palmares importante in Europa e Italia, con Granai alla sua destra, ha scelto la Skoda Fabia R5 DP Autosport. Saranno loro i punti di riferimento, i piloti da battere.

Al rally del Ciocco arrivano due nomi del rallismo internazionale: l’irlandese Craig Breen, fino allo scorso pilota ufficiale del team Citroen WRT nel Mondiale Rally, scende in campo con la Skoda Fabia R5, messagli a disposizione dal team Metior, e il giovane finlandese Emil Lindholm, con Korhonen a fianco, tra i protagonisti del Mondiale Rally WRC2, in Garfagnana per affinare la sua guida sui fondi asfaltati, al volante della Hyundai i20 R5 HMI. 

Sarà anche un rally tinto di rosa, con una partecipazione cospicua di equipaggi femminili. Ben quattro al via della gara CIR, con la campionessa italiana in carica Corinne Federighi, affiancata da Ilaria Rapisarda, a bordo della Renault Clio R3C, Patrizia Perosino, affiancata dalla figlia Veronica, su una Peugeot 208 R2B, Rachele Somaschini, testimonial della Fondazione per la lotta alla fibrosi cistica, in coppia con Chiara Lombardi (Citroen DS3 R3T) e l’esperta Luciana Bandini, con Rita Ferrari, a bordo di una Renault Clio Williams.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place