CRONACA

Multe di 516 euro per due accompagnatori non autorizzati

Cinque Terre, a Pasqua gita con guide turistiche abusive: scoperti dalla forestale

mercoledý 19 aprile 2017
Cinque Terre, a Pasqua gita con guide turistiche abusive: scoperti dalla forestale

RIOMAGGIORE - Gita alle Cinque Terre, ma accompagnati da guide abusive. Il boom turistico del primo ponte di primavera ha riportato nel mirino dei Carabinieri Forestali il fenomeno degli accompagnatori sprovvisti di autorizzazione regionale e professionale.

Due le sedicenti guide che nei giorni di Pasqua sono state sorprese, e multate per 516 euro ciascuna, sui sentieri del Parco Nazionale mentre accompagnavano gruppi di visitatori. Mille euro di multa sono stati elevati alla società che si è avvalsa delle prestazioni di questi accompagnatori privi di abilitazione. La stessa società nel 2014 era già stata sanzionata per la stessa infrazione.

Secondo i Carabinieri Forestali del Comando Stazione Parco si tratta solo della punta dell'iceberg. Ingolositi dai numeri da record delle presenze, diverse potrebbero essere le guide abusive impegnate ad intercettare gruppi ignari di turisti. Per questo già nei prossimi giorni di festa, a cominciare dai ponti del 25 aprile e del 1 maggio, i controlli saranno serrati. Sarà intensificata la presenza degli uomini dell'Arma lungo i sentieri più famosi e gettonati dai turisti. La repressione di questo abuso è determinante per garantire condizioni di sicurezza ai visitatori e all'ambiente delicato della riviera spezzina. Il Parco delle Cinque Terre ha reso noti 102 nominativi che corrispondono alle guide selezionate ed iscritte all'albo regionale.

Commenti



I NOSTRI BLOG