SPORT

Parti distanti dopo una telenovela durante quattro mesi

Cessione Genoa, fumata nera. Preziosi a Primocanale: "Il club resta in vendita". Gallazzi: "Sarò sempre tifoso rossoblu"

giovedì 28 settembre 2017

La trattativa per l’acquisto del Genoa da parte di Sri Group è definitivamente tramontata. Le parti si sono trovate molto distanti e così verrà sancita la fine di una telenovela durata oltre 4 mesi. A Gradinata Nord è intervenuto in esclusiva il presidente del Genoa Enrico Preziosi


GENOVA -  La trattativa per l’acquisto del Genoa da parte di Sri Group è definitivamente tramontata: fumata nera dunque dopo quattro mesi di contatti tra la dirigenza rossoblù e il manager bolognese Giulio Gallazzi.

GIORNATA FRENETICA - Già oggi Gallazzi che rappresenta Sri Group e il presidente rossoblù Enrico Preziosi si erano scontrati dialetticamente (LEGGI) mostrando che la tratattiva era arrivata ad un punto morto.

ESCLUSIVE A GRADINATA NORD - "La trattativa è saltata - ha spiegato Enrico Preziosi intervenuto in diretta a Gradinata Nord - ci ho creduto fino alla fine ma poi non c'erano le basi. C'è un accordo di riservatezza e non voglio aggiungere altro. Credo di aver fatto la cosa giusta, poi se qualcuno è pronto a dire il contrario sono pronto ad incontrarlo. Ora cosa faccio? Farò il mio dovere per il bene del Genoa". Ma il presidente rossoblù ribadisce la volontà di continuare sulla strada della cessione: "Ho già parlato con l'amministratore delegato Zarbano per individuare un Advisor. Lo ribadisco: il Genoa resta in vendita".

Poi durante 'Gradinata Nord' è arrivata la replica di Giulio Gallazzi: "Non è vero che la trattativa non è mai decollata - ha spiegato - la proprietà ha deciso così e ne prendiamo atto ma siamo consapevoli di aver fatto il massimo". Poi svela: "Quando oggi ho presentato l'offerta mi sono detto: "Sono ottimista, ce la possiamo fare". Pensavo di essere molto vicino, non è stato così: auguro alla proprietà di fare benissimo per una squadra di cui sono ormai tifoso"


Commenti



I NOSTRI BLOG