SPORT

Duro comunicato della curva Nord dopo le critiche rossoblů

Cataldi senza pace, i tifosi della Lazio: "Hai esultato al gol di Pandev, non tornare"

martedě 18 aprile 2017
Cataldi senza pace, i tifosi della Lazio:

GENOVA - Prima i genoani, ora i laziali. Cataldi finisce di nuovo nel mirino dei tifosi, stavolta quelli biancocelesti. Il giocatore rossoblù arrivato a gennaio in prestito dalla Lazio è finito nel mirino degli ultrà della Curva Nord per la sua esultanza al gol del Genoa siglato da Pandev.

I sostenitori laziali ci sono andati giù duri: “Caro Danilo, compimenti per il tuo fantastico atteggiamento tenuto da te e dalla tua futura moglie al gol di un giocatore che ci infanga e ci disprezza da anni - si legge nella nota della tifoseria - Riteniamo che sia un insulto alla Lazio e ai suoi tifosi, da una persona, come te, che si è sempre dichiarata laziale. Ti auguriamo una lunga permanenza a Genova perché ora, nella Lazio, per uno come te non c’è più posto. Arrivederci e grazie“.

Cataldi incassa la porta in faccia e vale la pena ricordare che con Mandorlini giocò il match contro il Bologna. Ntcham in pieno recupero pareggiò con un gol da fuori area e Cataldi venne criticato duramente dai tifosi del Grifone perché non esultò. Qualcuno scrisse sui social che doveva tornarsene a casa se ad un gol di un compagno se ne stava in disparte farsi gli affari suoi. In realtà forse non esultò temendo di essere in fuorigioco, ma questo non gli permise di evitare le critiche. Ora arriva su di lui l’anatema della Curva Nord laziale. Insomma per Cataldi non c’è pace.

Commenti



I NOSTRI BLOG