PORTI E LOGISTICA

Aziende da tutto il mondo si incontrano a Palazzo Tursi

Assemblea generale dei porti a Genova: ospiti internazionali ma poca pubblicità

giovedì 31 agosto 2017
Assemblea generale dei porti a Genova: ospiti internazionali ma poca pubblicità

GENOVA - Entra nel vivo, pur nel silenzio generale, l'assemblea generale della rete internazionale "Si tous les Ports du Monde" a Genova, città che nel 2017 è stata scelta all’unanimità per ricoprire il ruolo della presidenza, con una serie di incontri e convegni a Palazzo Tursi iniziati il 30 agosto e destinati a concludersi il 2 settembre. 

"Si tous les Ports du Monde" è una rete di città e regioni incentrata sui temi dell’economia, soprattutto portuale, e della cultura. Il suo attuale principale obiettivo è quello di creare le condizioni per scambi e collaborazioni oltre ad individuare opportunità di mercato e investimenti.

L'evento comprende incontri business-to-business per aziende organizzati da WTC Genova (Camera di Commercio) e Confindustria. Aziende di calibro internazionale hanno dato la propria adesione: EDF Sistemi Energetici, Cabinet Vaughan, New World Energy, il quotidiano Ouest France (che vanta la maggiore tiratura e diffusione fra i quotidiani francesi), Nagoya Toyopet (con sede in Giappone ed è un’industria legata alla nautica), Caisse Regional de Credit Agricole e Toyota.

Una tre giorni che mette ancora una volta Genova al centro del mondo portuale, ma purtroppo passata sottotraccia. La rete, fondata nel 1997 da un gruppo di città marittime tra cui Genova, comprende oggi città e regioni di tutto il mondo. Ma, complice forse la data ancora troppo vicina alle vacanze estive, non ha avuto il risalto che avrebbe invece riscosso con un'adeguata campagna di promozione.

Commenti



I NOSTRI BLOG