CRONACA

Cavo: "Violata la distanza minima dai dehors"

Ascom contro la Festa dell'UnitÓ: "Va spostata, Ŕ un tappo per i turisti"

giovedý 10 agosto 2017

La Genova turistica non perde colpi nemmeno a Ferragosto. Ma dai commercianti dell'Ascom arriva un nuovo attacco alla Festa dell'UnitÓ: basta usare Caricamento per ogni occasione, quei banchetti fanno da tappo per i visitatori


GENOVA - La Genova turistica non perde colpi nemmeno a Ferragosto. Commercianti soddisfatti delle presenze che eguagliano, se non superano, quelle della scorsa estate. "Sembra di essere in una grande città turistica - sorride Alessandro Cavo, presidente di Fepag-Ascom Genova - stiamo cercando di portare i visitatori il più possibile verso le delegazioni oltre che nell'area del Porto Antico, dove registriamo il maggiore afflusso". C'è però una nota stonata. 

"Con i lavori a Caricamento, avere una Festa dell'Unità così ingombrante, senza la fascia di rispetto che avevamo chiesto per i dehors dei bar di Sottoripa, non è un buon biglietto da visita per la città", accusa Cavo. A inizio estate anche Confesercenti aveva puntato il dito contro la manifestazione del centrosinistra, accusata di danneggiare il turismo nella zona già gravata da un cantiere nel bel mezzo della piazza. 

"Questo è un tappo per i turisti - spiega Cavo - che noi vorremmo far salire sempre più verso il centro storico. Va pensata meglio dal punto di vista urbanistico". In parole povere, va spostata? "Sì, almeno in modo da rendere scorrevoli le direttrici per poter circolare. Questo vale per la Festa dell'Unità come per ogni altra manifestazione. Si è diffusa l'idea che Caricamento sia una piazza buona per tutte le occasioni. Io credo che non lo sia, ci vuole più riguardo". 

Commenti



I NOSTRI BLOG