CRONACA

In manette i Bonnie e Clayde del Levante

Arrestano latitante e i carabinieri scoprono che anche la compagna Ŕ ricercata

venerdý 09 febbraio 2018
Arrestano latitante e i carabinieri scoprono che anche la compagna Ŕ ricercata

SARZANA -  I carabinieri irrompono in un appartamento per arrestare un uomo su cui pende una condanna di un anno e sette mesi di reclusione per spaccio, ma nell'operazione scoprono per caso che anche la compagna del pusher era latitante. Una coppia di Bonnie & Clyde, che ora è stata condotta in carcere.

È accaduto giovedì quando i carabinieri di Sarzana sono entrati in un appartamento dove avevano individuato la presenza dello spacciatore, un marocchino di 42 anni. E' stata controllata anche la compagna, italiana. In un primo momento, priva di documenti, ha fornito le generalità della sorella, sfruttando la forte somiglianza, risultando incensurata.

Ma attraverso le impronte digitali i carabinieri hanno scoperto che su di lei pendeva un ordine di carcerazione per due anni e tre mesi di reclusione per reati commessi tra Piemonte e Liguria. Nel corso della perquisizione dell'abitazione sono spuntati inoltre tredici dosi di hascisc e 300 euro possibile provento di spaccio. Entrambi dovranno rispondere di ulteriori reati: lui possesso di stupefacenti e lei sostituzione di persona e falsa attestazione d'identità.

Un'altro spacciatore invece è stato arrestato a Genova dalla polizia. Si tratta di un disoccupato genovese di 28 anni con precedenti penali. Nella cantina della sua abitazione in via Gallino, a Pontedecimo gli agenti delle volanti hanno trovato due chili di marijuana. I poliziotti sono intervenuti perchè avevano ricevuto la segnalazione di un sospetto andirivieni nella casa del ventottenne.

Commenti



I NOSTRI BLOG