CRONACA

Abitanti in rivolta, il sindaco: "Sarebbe un carico molto pesante"

Albenga, scritte con insulti ai profughi davanti al futuro centro di accoglienza

sabato 05 agosto 2017
Albenga, scritte con insulti ai profughi davanti al futuro centro di accoglienza

ALBENGA - Una scritta sull'asfalto, contenente insulti verso i profughi è comparsa sull'asfalto di viale Che Guevara ad Albenga. La scritta è stata tracciata in rosso nei pressi di un immobile di proprietà di un privato, immobile nel quale potrebbe trovare accoglienza una decina di richiedenti asilo.

Una ipotesi che ha scatenato la rabbia degli abitanti della zona tanto che il rappresentante della cooperativa che dovrebbe ospitare i migranti e che ha tentato di spiegare la situazione a una settantina di cittadini arrabbiatissimi ha preferito allontanarsi. Per il sindaco Giorgio Cangiano "Albenga si trova a fare i conti con un contesto molto particolare. Sul nostro territorio c'è già un alto numero di extracomunitari irregolari. Certamente non hanno nulla a che fare con i migranti che potrebbero arrivare, ma queste presenze rappresentano un carico molto pesante da gestire sotto l'aspetto dell'ordine pubblico".

D'altro canto, trattandosi di un rapporto diretto tra privato e prefettura, seppure mediato da una cooperativa, il Comune non può intervenire. Gli abitanti della zona hanno chiesto un incontro in prefettura, che potrebbe tenersi mercoledì mattina.

Commenti



I NOSTRI BLOG