CRONACA

E sulla Scuola Politecnica agli Erzelli: "Spero di vedere la prima pietra"

Al via l'anno accademico, il progetto di Comanducci: "Il centro storico come un campus universitario"

sabato 11 novembre 2017

Si apre ufficialmente l’Anno Accademico 2017/2018 dell’Università di Genova con la cerimonia svolta per l’occasione tra le sale dello storico Palazzo della Borsa.


GENOVA -  Si apre ufficialmente l’Anno Accademico 2017/2018 dell’Università di Genova con la cerimonia svolta per l’occasione tra le sale dello storico Palazzo della Borsa.

“È la giornata clou delle nostre manifestazioni – spiega il Rettore dell’Università Paolo Comanducci -. Questa è anche l’occasione per fare un bilancio di quanto fatto e progettare quello che sarà il futuro. Il nostro obiettivo è continuare ad aprirci alla città e fare la cerimonia in questo palazzo è un ulteriore segnale in questa direzione”

Per quanto riguarda le prossime mosse è lo stesso Rettore a spiegare l’importanza della firma sull’accordo di programma che permetterà alla scuola politecnica di trasferirsi agli Erzelli: “E’ una tappa molto importante, per quest’operazione sono stati investiti 165 milioni di fondi pubblici. Il mio augurio è che si riesca a guadagnare tempo rispetto al cronoprogramma”.

Comanducci però guarda anche oltre e traccia la strada da seguire per continuare a far crescere l’ateneo genovese: “Siamo nel 2% delle migliori Università del mondo. Dobbiamo puntare a migliorare i due asset fondamentali: la ricerca e la didattica. Prossime sinergie? Regione e Comune sono i due soggetti più importanti con cui stiamo e dobbiamo intavolare i progetti. Col sindaco Bucci stiamo ipotizzando di far diventare il centro storico come un campus universitario. E’ un progetto ma sarebbe un modo per recuperare nuovi alloggi per gli studenti” chiude il Rettore.


Commenti


Galleria fotografica




I NOSTRI BLOG