CRONACA

Dalhhoumi: "Sono sereno, mercoledý presenter˛ la denuncia"

"Ritirati dalla politica o saranno guai": lettera minatoria a esponente del Pd

martedý 18 aprile 2017

LA SPEZIA - "Ritìrati dalla politica altrimenti saranno guai...". Il messaggio è stato recapitato a Houssem Dalhoumi, esponente spezzino dei Giovani Democratici. "L'ho trovato stamani nella cassetta delle lettere: ho pensato a uno scherzo, poi consultandomi con il mio legale ho realizzato".

Il 22enne è stato riempito di insulti. Il messaggio è scritto al computer su un semplice foglio bianco. Indaga la Digos. Non è la prima volta che il giovane viene preso di mira: recentemente anche per le sue origini tunisine, con insulti on line. "Non sono intimidito, sono sereno. Domani presenterò denuncia".

Il giovane ha pubblicato l'immagine della lettera su un social commentando: "Un messaggio del genere è inquietante. Ma dalla politica non mi ritirerò mai". Vari i messaggi di solidarietà, tra cui quello di Raffaella Paita, capogruppo Pd in consiglio regionale. "Questa vicenda è la dimostrazione di come violenza e odio stiano diventando strumenti di lotta politica: una degenerazione. Houssem deve andare avanti. La democrazia e l'integrazione sono valori superiori all'odio"

Commenti



I NOSTRI BLOG