SPORT

Le finali sabato, mini tornei con partite da 15 minuti

"Matti per il calcio" Uisp, Genova ha aperto la decima edizione

venerd́ 23 settembre 2016

GENOVA - Il calcio per combattere il disagio mentale non è uno slogan ma una vera e propria realtà: la realtà della rassegna nazionale Uisp, “Matti per calcio” in pieno svolgimento allo stadio Daniele Mariotti di Montecatini Terme, in provincia di Pistoia.

Ieri sono scese in campo le prime quattro squadre delle 16 che prendono parte alla manifestazione Uisp di calcio a 7, che coinvolge persone con disagio mentale, operatori e medici dei Centri e dei Servizi di salute mentale di tutta Italia. Calcio d’inizio tra “Insieme per sport” di Genova, guidati dal dirigente e operatore Roberto Manfredi, e “Araba felice” di Rovigo.

Le partite si susseguiranno non stop fino a sabato 24 settembre, quando si giocheranno le finali, in mini tornei con partite da 15 minuti: complessivamente saranno coinvolti circa 300 giocatori più un centinaio di persone tra volontari dell’organizzazione e arbitri, operatori e accompagnatori.

“Matti per il calcio è un appuntamento sportivo, ma la competizione non è al centro dei nostri pensieri – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp - vogliamo che i partecipanti si sentano coinvolti, partecipi, a loro agio e si divertano. Stare insieme, lontano da casa, condividere la giornata 24 ore al giorno, è già un grande risultato per questi ragazzi che vengono da vite complicate e storie di disagio”.

Commenti



I NOSTRI BLOG