POLITICA

Bucci risponde alle domande arrivate a sindaco@primocanale.it

'Il sindaco risponde', torna alle 7.30 la rubrica di Primocanale

marted́ 24 ottobre 2017
'Il sindaco risponde', torna alle 7.30 la rubrica di Primocanale

GENOVA - Il sindaco di Genova Marco Bucci ha risposto dagli studi di Primocanale alle domande arrivate dai genovesi. Erzelli, caso Multedo, trasporti e cultura: sono numerosi i temi analizzati dal primo cittadino nel corso della settimanale rubrica ‘Il sindaco risponde’.

La prima domanda riguarda la firma prevista per oggi a Roma del Protocollo d’intesa per il trasferimento della facoltà di Ingegneria agli Erzelli.

Alle 19 saremo al ministero dell’Istruzione a Roma e firmeremo davanti alla ministra Fedeli il trasferimento. Problemi di viabilità? Li risolveremo, stiamo lavorando a un sistema di trasporto persone, non solo la teleferica, ma anche a una funivia di superfice. Stiamo pensando a un trenino cremagliera che colleghi la facoltà. In campo ci sono tre o quattro soluzioni che stiano studiando.

Egregio Sig. Sindaco, in salita Al Garbo a Rivarolo, all’inizio di quella stradina comunale si trovava una scuola ora chiusa, con giardino annesso. Una parte dell’edificio è stato adibito a Museo di Storia Contadina, poco conosciuto nonostante la segnaletica stradale. Il giardino non è curato ed è pieno di alberelli e sterpi e ci sono le transenne per il muro di recinzione.

Chiedo a Lei una possibile ristrutturazione e la pubblicizzazione del Museo (a volte vengono insegnanti con alunni, ma è chiuso).

Il museo è importante, comprende oltre 5mila pezzi che rappresentano parte della storia della Liguria. Nell’estate 2016 è stato chiuso per una questione di sicurezza. Nel piano triennale abbiamo programmato un investimento importante per riaprirlo. In città abbiamo tanti musei. Stiamo lavorando a una offerta nuova che promuova tutto il circuito presente: l’idea è quella di un biglietto unico per visitare tutti i nostri musei.

Un cittadino domanda al sindaco quali i sono i progetti per il rilancio della città sotto il punto di vista del turismo legato alla presenza dei B&B.

Il turismo è uno dei tre pilastri per la crescita e lo sviluppo cittadino. Il B&B è fondamentale in questo senso. Vogliamo siano assolutamente legali e su questo faremo i dovuti controlli. Ma li vogliamo favorire e cercheremo di valutarli anche attraverso la tassa di soggiorno. Su questa vogliamo investirne il 100% proprio sul turismo in modo da valorizzare i nostri percorsi turistici.

Ho letto le varie dichiarazioni del Sindaco e in particolare sul trasporto pubblico su gomma. Nel commento non specifica che tipo di autobus diesel, elettrici, metano/Gpl ha intenzione di acquistare. Suggerirei a idrogeno come, se non erro, circolano già nella città di Bolzano. Questo sarebbe un bel colpo.

Sarebbe un bel colpo davvero. Stiamo valutando tutte le possibilità. Oltre al discorso ecologico per noi c’è anche un discorso di conformazione cittadina. Abbiamo tante salite e non sempre il sistema più ecologico è in grado di affrontarlo. La soluzione potrebbe essere quella di adottare un sistema misto.

Come mai non si vede mai nessun controllo su questi vu’ cumpra ed extracomunitari che stanno a vendere abusivamente o sono fuori dai negozi ad elemosinare. Hanno queste persone il permesso di soggiorno? Come mai gli organi di Polizia non controllano?

Stiamo facendo tantissimi controlli, ne dobbiamo fare di più. Abbiamo messo in campo anche le pattuglie decoro che si occupano proprio di questo, ma di certo non ci fermeremo.

A Multedo si stanno verificando situazioni imbarazzanti: insulti e minacce, si sta esagerando?

Io direi a tutti di stare calmi: I cittadini di Multedo hanno tutto il diritto di protestare, noi come amministrazione abbiamo il dovere di ascoltare e poi dobbiamo prendere delle decisioni. Il tempo ci farà capire dove dobbiamo risolvere i problemi. Quello che mi dispiace è la presenza di influenze esterne che destabilizzano l’ambiente. C’è troppa strumentalizzazione in atto in questi giorni. Tutto nasce anche da altre situazioni legate al quartiere, penso al porto Petroli. Io dico sempre che l e cose vanno fatte alla luce del sole e i cittadini devono sapere quali sono i progetti e i programmi in atto.

Buongiorno, signor Sindaco! Le volevo chiedere se pensa che il Festival della Scienza, un evento ormai entrato nella tradizione e che arriva quest’anno alla 15^ edizione abbia contribuito a far orientare i nostri giovani e a promuovere la città? 

Sì, il festival della Scienza a Genova ha fatto davvero un cambiamento, ha contribuito a rendere famosa Genova nel circuito. La ricaduta sul tessuto cittadino è enorme e ha grande valore per i giovani. La parola d’ordine di quest’anno è con contatti. L’inaugurazione sarà giovedì 26 olle 15. Venite in tanti, la scienza è un grande forma di progresso. Il mondo va avanti grazie alla curiosità e il festival della scienza è proprio questo. 



Buongiorno, sono una scooterista quarantenne che accusa sempre di più gli innumerevoli buchi e dissestamenti delle strade. È possibile che dopo i lavori ( ad esempio per le fibre ottiche) le strade vengano lasciate in condizioni pietose oltre che pericolose ? Perché non vengono livellate e riasfaltate?


I buchi delle strade devono essere messe apposto, non ci sono dubbi. I tecnici ci hanno detto che tutte le volte che si fa un buco per la posa della fibra ottica bisogna fare una copertura provvisoria e solo dopo 4 mesi quella definitiva. Noi stiamo constatando che alcune di queste non sono state fatte a dovere. Dobbiamo essere certi che tutto venga fatto nel modo migliore e livellato in modo corretto. Sono le aziende quelle chiamate a risolvere il problema, se non lo faranno loro lo farà Aster che poi presenterà il conto alle aziende che se ne sarebbero dovute occupare. Abbiamo comunque già messo in campo un pool che si occupa proprio di risolvere questi problemi. Sottolineo come sempre l'importanza delle segnalazioni che arrivano da parte dei nostri cittadini. 

Ho una piccola impresa edile che opera da oltre vent’anni a Genova. Negli ultimi sei, sette anni il calo del lavoro è stato molto forte: per il nostro settore la nuova giunta comunale prevede qualche misura per stimolare una ripresa?


Appena tre giorni fa abbiamo approvato in giunta una norma che prevede che per le gare sotto il gare sotto il milione di euro il 50% deve essere affidato ad aziende residenti nel nostro tessuto urbano. Questo è un modo concreto per avvantaggiare le aziende che sono in città e aumenta lo sviluppo economico di Genova.

Qual è la situazione della viabilità legate ai lavori in corso d’opera nella zona di Brignole? 

I lavori andranno avanti fino ad aprile. Riguardano la messa a posto di condutture, gas ma non solo. In piazza delle Americhe, vicino corte Lambruschini, in viale Brigate Partigiane e in via Cadorna: queste sono le zone interessate. Sono in corso anche lavori di messa in sicurezza del Bisagno, ultimi lavori per quanto riguarda la copertura del Bisagno. Capisco che ci saranno dei disagi, ma questi lavori vanno fatti e non possiamo tirarci indietro. Per ora è andato tutto bene. Se ci saranno situazioni di disagio provvederemo a risolverlo.



Primocanale trasmette l’intervista alla mamma di un bimbo morto per neuroblastoma tre anni fa. Vorrebbe piantare un albero in memoria del figlio in viale delle Palme a Nervi.

Abbiamo già fissato un incontro con la signora. Lo faremo appena possibile, a questo parteciperanno anche gli assessori Campora e Fanghella. Basta solo che la signora scelga che tipo di albero e lo faremo. La richiesta della mamma di Riccardo ci trova d’accordo. Volevo sottolineare anche un altro aspetto importante, la signora, pur originaria di Palermo, ha deciso di rimanere a vivere Genova, anche questo è un segnale positivo per la nostra città.

La rubrica potrà essere rivista su Primocanale (canale 10) in replica alle 13.00; 18.30 e 23.00. Su tg 24 (canale 11) alle 13.30 e alle 19.00 e su Welcome (canale 12) alle 21.00 oltre che sul sito www.primocanale.it. CLICCA QUI per vedere la diretta streaming a partire dalle 7.30.

Commenti



I NOSTRI BLOG